Morto Angelo Sbattella. Coldiretti: 'Persona instancabile e generosa'

Angelo Sbattella 1' di lettura 18/04/2015 - ''Angelo era una persona instancabile e generosa, di una vitalità incredibile, ed è davvero difficile credere che non ci sia più''. E’il presidente della Coldiretti Ascoli Fermo, Paolo Mazzoni, a riassumere la sorpresa e il dolore del mondo agricolo provinciale e marchigiano per la tragica scomparsa di Angelo Sbattella, deceduto in un incidente stradale lungo la Valdaso.

''Appena tre giorni fa aveva preso parte con noi a Bologna all’incontro con la giunta nazionale e ne era tornato carico di entusiasmo per i progetti da mettere in campo– continua Mazzoni –, cosa peraltro normale per uno come Angelo che in questi anni non ha mai smesso di impegnarsi per la crescita della nostra agricoltura''.

Sbattella era alla guida della Federpensionati interprovinciale con la quale aveva portato avanti tante battaglie per assicurare pensioni più dignitose e servizi agli anziani agricoltori.

Al dolore della famiglia si uniscono il direttore della federazione interprovinciale, Leandro Grazioli, il consiglio, i funzionari e tutti i soci che in questi anni di attività sindacale lo hanno conosciuto e apprezzato.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 18-04-2015 alle 14:41 sul giornale del 20 aprile 2015 - 1725 letture

In questo articolo si parla di attualità, incidente, agricoltura, coldiretti, lutto, angelo sbattella, Sbattella

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aifq





logoEV
logoEV