Mercoledì la stagione di prosa del Teatro l'Aquila di Fermo si chiude, con Carlo Cecchi

La dodicesima notte 2' di lettura 19/04/2015 - Equivoci e scambi di identità per un gioco attoriale straordinario sono al centro de 'La dodicesima notte' in scena martedì 21 e mercoledì 22 aprile al Teatro dell’Aquila di Fermo come ultimo appuntamento della stagione di prosa promossa dal Comune e dall’AMAT.

Nell’allestimento prodotto da Marche Teatro un maestro della scena come Carlo Cecchi torna a Shakespeare per misurarsi con una commedia corale fondata sugli equivoci, sugli scambi di identità e di genere. Il testo shakespeariano, esaltato dalla traduzione della poetessa Patrizia Cavalli, dalle musiche di Nicola Piovani, dai sontuosi costumi di Nanà Cecchi e dalle luci di Paolo Manti, permetterà ancora una volta al regista - anche interprete nelle vesti di Malvolio accanto agli attori Tommaso Ragno, Antonia Truppo e Eugenia Costantini - di orchestrare un gioco attoriale straordinario, lavorando sulla stilizzazione e sull’essenza dei personaggi attraverso quella maestria che ha fatto di lui il più moderno tra i grandi registi-interpreti del teatro italiano.

“L’amore è il tema della commedia – si legge nelle note di regia - la musica, che, come dice il Duca nei primi versi “è il cibo dell’amore”, ha una funzione determinante. Non come commento ma come azione. La scena reinventa un espace de jeu che permette, senza nessuna pretesa realistica o illustrativa, il susseguirsi rapido e leggero di questa strana malinconica commedia, perfetta fino al punto, a volte, di rasentare la farsa.”

In scena con Carlo Cecchi vedremo un’eccellente compagnia di undici attori che interpretano: Orsino, Duca d’Illiria Remo Stella, Valentino, Gentiluomo al servizio del Duca Giuliano Scarpinato, Ufficiale al servizio del Duca Rino Marino, Viola, poi travestita da Cesario Eugenia Costantini, Sebastiano, suo fratello gemello Davide Giordano, Capitano della nave naufragata Rino Marino, Antonio, altro capitano di mare, amico di Sebastiano Federico Brugnone, Olivia, Contessa Barbara Ronchi, Maria, sua cameriera personale Daniela Piperno, Sir Toby, zio di Olivia Vincenzo Ferrera, Sir Andrew, protetto di Sir Toby Loris Fabiani, Malvolio, maggiordomo di Olivia Carlo Cecchi, Fabian, al servizio di Olivia Giuliano Scarpinato, Feste, buffone di Olivia Dario Iubatti e i musicisti: Luigi Lombardi d’Aquino / Sergio Colicchio tastiere e direzione musicale, Alessandro Pirchio / Alessio Mancini flauti e chitarra, Daniele D’Ubaldo strumenti a percussione.

Per informazioni: Fermo Teatro dell’Aquila 0734 284295, AMAT 071 2072439. Inizio spettacolo ore 21.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 19-04-2015 alle 23:24 sul giornale del 20 aprile 2015 - 1136 letture

In questo articolo si parla di teatro, spettacoli, amat marche, teatro l'aquila

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aiik





logoEV
logoEV