Porto S.Elpidio: minacce e resistenza a pubblico ufficiale. Dopo tre anni finisce ai domiciliari

Arresto carabinieri 1' di lettura 17/04/2015 - Doveva ancora espiare una pena di due anni di reclusione per reati di minaccia e resistenza a pubblico ufficiale commessi a Porto Sant'Elpidio nel 2012.

Si tratta di N.G., un 45enne residente proprio a Porto Sant'Elpidio, pregiudicato e tossicodipendente. L'uomo si trova agli arresti domiciliari dall'altro giorno, quando i Carabinieri della locale Stazione hanno dato esecuzione all'ordine di carcerazione emesso dal tribunale di sorveglianza di Ancona.


da Arianna Baccani
redazione@viverefermo.it





Questo è un articolo pubblicato il 17-04-2015 alle 23:49 sul giornale del 18 aprile 2015 - 976 letture

In questo articolo si parla di porto sant'Elpidio, minacce a pubblico ufficiale





logoEV
logoEV