Porto S.Elpidio: dramma Sparviero. Trovata la salma di uno dei due dispersi

Allevamento mitili tra Civitanova e Porto Sant'Elpidio 1' di lettura 10/04/2015 - Venerdì mattina, con il migliorare delle condizioni meteorologiche, sono riprese anche le ricerche dei due marittimi romeni dispersi da quel tragico 2 aprile, quando è affondato lo Sparviero. Una delle due salme è stata ritrovata, ma non si è ancora riusciti ad identificarla.

Le ricerche subacquee hanno visto all'opera i sommozzatori della Guardia Costiera di San Benedetto del Tronto, lo stesso personale impegnato fin dalle prime fasi di questa triste vicenda. Nei pressi dello scafo inabissato, nell'area di allevamento dei mitili al confine tra Civitanova e Porto Sant'Elpidio, i sommozzatori hanno ritrovato la salma di uno dei due pescatori.

Tuttavia, non si sa ancora se si tratti di Maroga Costel (35 anni) o di Simion Vasile (39 anni). Le ricerche continueranno, condizioni meteomarine permettendo, nei prossimi giorni al fine di trovare anche il secondo marittimo tutt'ora disperso, anche se la visibilità sul fondo è piuttosto ridotta (50cm), ostacolata ulteriormente dalla notevole quantità di mitili.


di Arianna Baccani
redazione@viverecivitanova.it







Questo è un articolo pubblicato il 10-04-2015 alle 16:23 sul giornale del 11 aprile 2015 - 1129 letture

In questo articolo si parla di mare, civitanova, guardia costiera, motovedetta, dispersi, allevamento, salma, mitili, Arianna Baccani, CP839, pescatori romeni

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/ahTv