Chiaravalle: famiglia chiusa in casa e derubata, malviventi intercettati a Porto S.Elpidio

carabinieri 1' di lettura 10/02/2015 - Blitz in villa a Chiaravalle. La notte tra domenica e lunedì alcuni malviventi, dopo essersi introdotti in una casa di via Sanzio ed aver chiuso dentro a chiave i proprietari, sono scappati con oro, argenteria e varie armi regolarmente detenute.

Una volta prelevata quanta più refurtiva possibile dall’abitazione, non lontana dalla stazione ferroviaria e da via Circonvallazione dove lo scorso dicembre fu ucciso il 53enne disabile Giancarlo Sartini, i malviventi si sono dati alla fuga con la Bmw della famiglia. Poi avrebbero abbandonato l’auto nelle campagne ed avrebbero continuato la loro fuga a bordo di una Palio rubata.

Intercettati nei pressi del casello autostradale di Porto S.Elpidio, i malviventi (probabilmente quattro) hanno forzato un posto di blocco ed abbandonato l’auto con a bordo parte della refurtiva prima di proseguire la loro fuga a piedi.

Le indagini e le ricerche dei malviventi da parte dei carabinieri, in collaborazione con la polizia autostradale di Porto San Giorgio, sono tuttora in corso.






Questo è un articolo pubblicato il 10-02-2015 alle 00:30 sul giornale del 10 febbraio 2015 - 1015 letture

In questo articolo si parla di cronaca, chiaravalle, carabinieri, ladri, rapina, porto sant'Elpidio, Sudani Alice Scarpini, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/afaR

Leggi gli altri articoli della rubrica fatti tragici





logoEV
logoEV