Porto S.Giorgio: sabato, notte di sangue per una maxi rissa tra albanesi e marocchini

polizia, arresto 1' di lettura 02/02/2015 - Le strade di Porto San Giorgio si sono tinte di sangue l'altra notte, quando in centro è scoppiata una maxi rissa tra albanesi e marocchini, con mazze da baseball, spranghe e coltelli.

Intorno alle 1:30 di sabato notte le due fazioni, composte in totale da una quindicina di persone, si sono incontrate faccia a faccia, probabilmente per un regolamento di conti, anche se solo in seguito alle indagini del Commissariato sarà possibile determinarne il motivo. Armati di catene, bastoni e coltelli hanno dato il via ad un furibondo scontro in piazza Gaslini.

In seguito a fughe e inseguimenti, la rissa si è spostata più a Sud, nei pressi di via Annibal Caro, dove marocchini e albanesi se le sono date di santa ragione, questa volta con bottiglie rotte, spranghe, mazze da baseball e coltelli.

Intervenute sul posto la polizia, che a fatica è riuscita a calmare le acque, e quattro ambulanze che hanno trasportato i feriti - tre marocchini e due albanesi (di cui uno grave, ancora in prognosi riservata) -, al pronto soccorso del Murri di Fermo.

Proseguono le indagini della Polizia.


da Arianna Baccani
redazione@viverefermo.it





Questo è un articolo pubblicato il 02-02-2015 alle 11:41 sul giornale del 03 febbraio 2015 - 1908 letture

In questo articolo si parla di cronaca, porto san giorgio, albanesi, marocchini, maxi rissa, articolo, Arianna Baccani, polizia, rissa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/aeTs





logoEV
logoEV