Ecco le principali agevolazioni per chi vuole avviare un'impresa(fare Startup) nella regione Marche

3' di lettura 25/10/2014 - Tante sono le agevolazioni finanziarie a fondo perduto per coloro che, giovani i o meno giovani, disoccupati, inoccupati, in mobilità o per chi (anche se occupato) comunque voglia avviare una nuova attività imprenditoriale sia essa o meno innovativa.

Riportiamo di seguito l’elenco delle principali agevolazioni operanti nella Regione Marche.

Chi volesse approfondire puo’ farlo rivolgendosi alla Fideas Srl di Offida via email fideas@topnet.it, telefono 0736/880843, skype: fideasinfo o facebook: fideasSrlOffida.

1) Prestito d’onore Regionale fino a 50.000,00 euro della durata di 6 anni (1 anno di preammortamento) al tasso del 3,20% erogato da Banca delle Marche e garantito dalla Regione Marche. Domanda da presentare prima della costituzione dell’impresa (impresa individuale, società di persone o cooperativa). Il bando del Prestito d’onore Regionale chiude il 31 dicembre 2014. La Fideas Srl è punto informativo convenzionato con la Regione Marche.

2) Contributo BIM Tronto per i residenti nell’area e per le attività ammesse al Prestito d'Onore Regionale a copertura degli interessi passivi del prestito stesso, per cui il tasso d’interesse è ridotto a zero.

3) Prestito d'Onore della Provincia di Ascoli Piceno: funzionamento analogo a quello del Prestito d'Onore Regionale ma senza possibilità di accesso ai benefici del Bim Tronto e con altri partners finanziari.

4) Contributi Regione Marche FSC Startup innovative (oggetto sociale prevalente e rispetto requisiti): investimento minimo 90.000 euro + 60.000 euro per spese di gestione primi 24 mesi di attività, contributo a fondo perduto del 40/50%.

5) Contributi Regione Marche per lo sviluppo di società cooperative: contributo del 50% e sino ad Euro 50.000 su investimenti , contributo del 25% e sino ad euro 10.000,00 su spese di gestione per il 1° anno di attività, contributo 100% sino ad euro 6.000 per il finanziamento di un consulente tutor d’impresa, contributo del 40% sino ad euro 60.000 per investimenti innovativi, mutuo a tasso zero pari a 3 volte il capitale sociale versato dai soci sino ad euro 60.000.

6) Accesso a Fondo nazionale di Garanzia dello Stato a copertura 80% in favore di imprese femminili (ditte individuai o società di persone, di capitali o cooperative costituite al 60% da donne). (e senza costi fissi e commissioni) per mutui e prestiti sino a 2,5 milioni di euro

7) Contributi PSR per l’avvio di imprese agricole da parte di giovani under 40: da 20.000 a 70.000 euro Aiuti all’avviamento di giovani imprenditori agricoli, oltre ai contributi ordinari dal 30% al 60% validi per tutte le imprese agricole.

8) Iniziativa UE Garanzia Giovani: nuova iniziativa dedicata ai giovani fino a 29 anni che include misure per l'autoimpiego.

9) Iniziativa UE Erasmus Giovani Imprenditori: tirocini individuali retribuiti sino ad euro 1.100 mensili per la durata da 1 a 6 mesi in imprese di successo in tutti i 28 paesi dell’UE e negli altri paesi confinanti .

10) Contributo del progetto STARTAP21 di Euro 7.000 ad impresa erogato nell’ambito agli allievi partecipanti che si costituiscono in società di capitali o cooperativa.

Fideas è partner dell'Istao e di tre università marchigiane nell'iniziativa Startap21 la cui 2° edizione avrà avvio a novembre con un bando aperto sino al 3 novembre 2014 per selezionare innovatori e manager imprenditoriali da avviare a percorsi gratuiti di formazione, accompagnamento ed incubazione con incentivi alla costituzione ed avio di imprese.

Sito web: http://istao.it/startap21-2ed/






Questo è un MESSAGGIO PUBBLICITARIO - ARTICOLO A PAGAMENTO pubblicato il 25-10-2014 alle 13:57 sul giornale del 27 ottobre 2014 - 1485 letture

In questo articolo si parla di economia, pubbliredazionale, giuliano bartolomei, fideas srl

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aaz7

Leggi gli altri articoli della rubrica Vivere Impresa





logoEV
logoEV