Coldiretti Fermo: con fondi UE arrivano obblighi ambientali, l'incontro a Montegiorgio

coldiretti logo 1' di lettura 22/10/2014 - La riforma della Politica agricola europea legherà da quest’anno la possibilità di avere i fondi comunitari a una serie di obblighi ambientali, il cosiddetto Greening.

Se ne parlerà nel corso di un incontro organizzato per domani sera, giovedì 23 ottobre, a Montegiorgio dalla Coldiretti Ascoli-Fermo. L’appuntamento è alle ore 20.00 nelle sala riunioni dell’hotel San Paolo, via Faleriense est, in località Piane di Montegiorgio.

Il Greening, spiega la Coldiretti, consiste in pratiche che favoriscono il rispetto dell’ambiente e che l’agricoltore deve seguire per poter accedere ai fondi comunitari. In particolare, c’è l’obbligo di: diversificazione delle colture; mantenimento dei prati permanenti; aree di interesse ecologico. In alternativa gli agricoltori possono decidere di applicare le pratiche equivalenti, cioè quelle che apportano gli stessi benefici per il clima e l’ambiente. Per quelli che fanno agricoltura biologica, invece, il Greening si considera già rispettato, così come per frutteti, vigneti, oliveti.

Secondo un’analisi Coldiretti, la prossima Pac porterà nelle due province 150 milioni di euro in sette anni, cui andranno aggiunti i 538 milioni a disposizione a livello regionale con il prossimo Psr, il Piano di sviluppo rurale delle Marche che rappresenta la parte della Politica comunitaria dedicata agli investimenti da parte delle aziende. Il convegno è inserito nel progetto informativo n° 10437 presentato ai sensi del Psr Marche 2007-2013 Misura 1.1.1. b).






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 22-10-2014 alle 15:49 sul giornale del 23 ottobre 2014 - 1055 letture

In questo articolo si parla di agricoltura, coldiretti

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aaqV





logoEV
logoEV