Teatro dell'Aquila, in vendita gli abbonamenti per la stagione di prosa

teatro dell'aquila 3' di lettura 14/10/2014 - Sono in vendita fino a sabato 18 ottobre presso la biglietteria del Teatro dell’Aquila di Fermo gli abbonamenti (da euro 71,50 a euro 178,50) per la stagione di prosa del Teatro dell’Aquila di Fermo promossa dal Comune e dall’AMAT. La vendita sisvolge dal lunedì al venerdì dalle 9.30 alle 12.30 e dalle 16.30 alle 19.30 e il sabato dalle 9.30 alle 12.30 (tel. 0734 284295).

Beniamini del pubblico, testi classici, commedie musicali, nuovi linguaggi e danza sono i protagonisti di un ricco cartellone in abbonamento che si compone di sette spettacoli per undici rappresentazioni da novembre ad aprile. Il sipario si apre il 4 e 5 novembre su Don Giovanni interpretato e diretto da Alessandro Preziosi alle prese con un personaggio “ancora oggi di grande attualità” come afferma il bell’attore. Settantacinque folgoranti minuti che lasciano gli spettatori sbalorditi per la bravura degli interpreti e il luccichio delle gemme teatrali dipanate. Questo è Murmures des Murs spettacolo realizzato dalla straordinaria famiglia Thierrée che ha reinventato la poetica del circo in scena a Fermo in esclusiva regionale il 29 novembre. Aurélia Thierrée, diretta dalla madre Victoria Thierrée Chaplin, figlia del grande Charlie Chaplin, è la protagonista di questo viaggio fantastico.

La Compagnia della Rancia rilegge il 9 gennaio una delle favole più amate e raccontate di tutti i tempi, trasformandola in un musical per tutta la famiglia Cercasi Cenerentola imprevedibile e frizzante che incanta la platea trasportandola in un mondo senza tempo. Il nuovo anno si apre il 24 e 25 gennaio con una splendida Sabrina Ferilli, reduce dal Premio Oscar al film La grande bellezza, protagonista di Signori, le pateé de la maison! con Maurizio Micheli, che firma anche la regia, e Pino Quartullo. Secondo Premio Pulitzer nel 1955 per il drammaturgo statunitense Tennessee Williams, La gatta sul tetto che scotta è in scena al Teatro dell’Aquila il 6 febbraio nell’attesa interpretazione di Vittoria Puccini e Vinicio Marchioni diretti dalla sapiente regia di Arturo Cirillo. Straordinario one man show, Giuseppe Fiorello attende il pubblico il 12 e 13 marzo con Penso che un sogno così… un ritratto inedito di Modugno e di un’Italia d’altri tempi. Equivoci e scambi di identità per un gioco attoriale straordinario sono al centro de La dodicesima notte in scena il 21 e 22 aprile con un maestro della scena come Carlo Cecchi che torna a Shakespeare per misurarsi con una commedia corale fondata sugli equivoci, sugli scambi di identità e di genere.

Accanto alla stagione in abbonamento, il cartellone del Teatro dell’Aquila si arricchisce dell’omai tradizionale rassegna Classico Contemporaneo – alla quale è collegato il progetto Scuola di Platea dedicato agli studenti delle scuole superiori di Fermo - al via venerdì 17 ottobre con Le troiane. Frammenti di tragedia. Lo spettacolo è un’originale rivisitazione della tragedia euripidea con suggestioni da Ovidio, Seneca e Sartre e vive con l’interpretazione di una compagnia tutta al femminile, Gianna Giachetti, Manuela Mandracchia, Sandra Toffolatti e Mariangeles Torres, pluripremiate attrici che affrontano la storia dal punto di vista femminile, dando voce alla contemporaneità dei classici. Dopo avere lavorato con alcuni tra i più grandi registi italiani, queste artiste hanno deciso di ricavarsi uno spazio e un tempo per lavorare insieme, firmando collettivamente regia e drammaturgia di testi che raccontassero un femminile diverso. Ecuba, Cassandra, Elena e Andromaca simboleggiano il coraggio e la forza delle donne nel riaffermare la vita al di sopra della violenza e della guerra. Sono madri e figlie, sono sorelle e spose e soprattutto vittime, tutte.

Per informazioni e biglietti (15 euro, ridotto 10 euro) biglietteria del Teatro dell’Quila (0734 284295). Inizio spettacolo ore 21.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 14-10-2014 alle 20:23 sul giornale del 15 ottobre 2014 - 3460 letture

In questo articolo si parla di teatro, spettacoli, amat marche

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/05N