Montemonaco: recuperato l'uomo caduto in un dirupo mentre cercava funghi

1' di lettura 04/10/2014 - Il Corpo Nazionale Soccorso Alpino e speleologico delle Marche è intervenuto questa mattina per il recupero di un fungaiolo fermano scivolato in un dirupo. L'uomo era con un'amico quando è caduto accidentalmentein un dirupo mentre cercava dei funghi.

Luogo dell’incidente è situato tra Montemonaco e Montegallo, nelle vicinanze della Chiesa di S.Maria in Pantano, sotto il crinale del monte Propezzano. La chiamata di soccorso è giunta questa mattina poco prima delle 10 al 118 dall’amico dello sventurato.

Attivato l’elicottero Icaro 2 del 118 delle Marche abilitato per recupero in ambiente impervio che però non è potuto decollare per nebbia. Subito le squadre di terra sono partite mentre decollava dall’Aquila l’elicottero del 118 abruzzese con tecnico di soccorso alpino a bordo.

Il pilota ha caricato a bordo cinque tecnici delle Marche e li ha depositati su un crinale a circa 100 metri dal fungaiolo ferito. Con l’uso di corde Luigi S. di Cupramarittima classe 48 residente a Fermo è stato issato fino all’eliambulanza che ha decollato verso l’ospedale aquilano. Intervento complesso realizzato con l’aiuto del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco che hanno collaborato allo spostamento del malcapitato.

Epilogo positivo e veloce soprattutto per il fatto che l’amico del ferito ha potuto trasmettere le coordinate geografiche del luogo dove era avvenuto l’incidente.


da Corpo Nazionale Soccorso Alpino e Speleolgico 





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 04-10-2014 alle 18:03 sul giornale del 06 ottobre 2014 - 909 letture

In questo articolo si parla di cronaca, montagna, sibillini, soccorsi, fermano, montemonaco, soccorso, caduta, monti della laga, dirupo, Corpo Nazionale Soccorso Alpino e Speleolgico, fungaiolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/0Bu





logoEV
logoEV