Porto S.Elpidio: pareggio di bilancio, Sel, 'Raccolta firme per indire il referendum abrogativo'

Sel, Sinistra Ecologia Libertà 1' di lettura 15/08/2014 - È iniziata la raccolta firme per indire il referendum abrogativo affinché si modifichi la legge 243, il cosiddetto pareggio di bilancio, introdotto nel 2012 dal Governo Monti, ma votato in parlamento dall'allora Pd e Pdl.

L’introduzione del pareggio di bilancio nella Carta costituzionale è un’esagerazione non richiesta, neppure dagli impegni assunti dall’Italia con l’accettazione del Fiscal compact e si spiega solo con il clima di terrorismo psicologico instaurato dopo l’esplosione degli interessi sul debito pubblico e il fallimento del governo Berlusconi. Del resto altri paesi, come la Francia, si sono ben guardati dall’approvare norme costituzionali di questo tipo.

Per dare attuazione al nuovo articolo 81 della Costituzione è stata approvata la legge n. 243/2012 che è oggetto dei 4 referendum abrogativi che il comitato promotore ha presentato in Cassazione e sui quali è in fase di avvio la raccolta delle firme.

Le forza della Sinistra insieme anche alla società civile si sono unite in questo progetto e anche a Porto Sant'Elpidio tutto questo sta avvenendo.

Ci ritroveremo, infatti, dal 17 agosto al 25 settembre, tutte le domeniche dalle 9 alle 12 e dalle 16 alle 20, in piazza Garibaldi, tutti martedì dalle 9 alle 12 sempre in piazza Garibaldi, tutti i mercoledì dalle 9 alle 12 davanti alla chiesa della Faleriense a raccogliere le firme, abbiamo messo a disposizione anche un modulo all'ufficio elettorale del comune, è possibile andarci tutti i giorni negli orari di apertura dalle 9 alle 13.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 15-08-2014 alle 16:32 sul giornale del 16 agosto 2014 - 1077 letture

In questo articolo si parla di politica, Sinistra Ecologia e Libertà, Sinistra Ecologia Libertà

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/8AR





logoEV
logoEV