x

SEI IN > VIVERE FERMO > ATTUALITA'
comunicato stampa

Al cubano Cruz la simultanea di scacchi Memorial Attilio Basili

3' di lettura
1837
da Società operaia mutuo soccorso

Rolando Cruz è il vincitore della XVI edizione del Memorial Attilio Basili.

Di origini cubane, il bravo scacchista, ideale erede del mitico campione dell’isola caraibica Josè Raul Capablanca, è riuscito col nero ad irretire il candidato maestro Roberto Miandro aggiudicandosi il trofeo in palio. Oltre quaranta i giocatori che venerdì sera hanno partecipato alla simultanea di scacchi organizzata come ormai di consuetudine dalla Società Operaia di Mutuo Soccorso di Fermo per onorare la memoria del compianto presidente Attilio Basili, grande appassionato e divulgatore del gioco degli scacchi.

L’Orto di Santa Caterina, di fianco alla chiesa, si è trasformato in una gigantesca scacchiera dove tante persone hanno sfidato i tre campioni scesi in battaglia: oltre al già ricordato Miandro anche i due fratelli Paci, Stefano e Daniele, candidato maestro il primo e maestro il secondo. Strategica, come sempre, la collaborazione con i circoli scacchistici di Fermo e Porto Sant’Elpidio cui i tre appartengono rappresentando il meglio di ciò che esprimono oggi, agonisticamente, gli scacchi nella nostra provincia. Numerosi anche i bambini che hanno cercato di confrontarsi con i più esperti giocatori in una sfida impari che pure ha consentito loro di fare una preziosa esperienza. Il cubano Cruz è stato il primo a vincere uno dei tre campioni e, dunque, come da regolamento, si è portato a casa una bellissima coppa. Sul palmares della simultanea incidono però il loro nome anche Michele Donati e Ilario Casturà, ostici e bravi giocatori, entrambi vincitori su Daniele Paci.

“Una serata riuscita, come tutte le nostre simultanee, che abbiamo voluto dedicare al nostro indimenticabile socio Euro Teodori, appena scomparso” ha dichiarato una soddisfatta Mila Basili, presidente della Società Operaia. “Voglio ringraziare Marco Scatasta, e per suo nome tutto il gruppo dell’associazione Spazio Insieme che, per il secondo anno consecutivo, hanno voluto ospitarci qui, in questo cortile, mettendoci a disposizione tavoli, sedie e quanto occorre per la buona riuscita di una manifestazione che, malgrado tutto, riusciamo a portare avanti in nome di un’idea degli scacchi che è legata solo allo spirito del gioco ed ai suoi valori educativi, non certo ad interessi di parte o di natura economica. Noi, insieme ai circoli di Fermo e Porto Sant’Elpidio rappresentati da Raffaele Cecati e Roberto Gasparroni, continueremo su questa strada” ha concluso la Basili “organizzando altre iniziative scacchistiche a cominciare dall’avvio di corsi base per bambini a partire dalla prossima stagione autunnale”.

La simultanea non è che uno dei tanti appuntamenti che l’associazione Spazio Insieme ha organizzato per l’estate nell’Orto di Santa Caterina: concerti, serate a tema, giochi, gare sportive sono in programma da qui ai prossimi giorni. Lunedì pomeriggio, ad esempio, vi sarà la presentazione del libro “La zuppa di Martino” scritto dalla giornalista ed esperta di gastronomia Carla Chiaramoni che racconterà, giocando con i bambini, una storia dove s’intrecciano avventura e cultura del buon cibo. Venerdì prossimo invece saranno protagonisti gli attori della compagnia Partinquinta per una cena con delitto assolutamente da non perdere: “Omicidio in fabbrica”. Per informazioni: 0734.229423



Questo è un comunicato stampa pubblicato il 20-07-2014 alle 21:47 sul giornale del 21 luglio 2014 - 1837 letture