x

SEI IN > VIVERE FERMO > ATTUALITA'
comunicato stampa

S.Elpidio: chiude la prima edizione di “Ferro e fuoco”

2' di lettura
1584
da Comune di Sant\'Elpidio a Mare
www.santelpidioamare.it

Sabato 19 luglio, si conclude la prima edizione di “Ferro e fuoco”, il nuovo progetto varato dalle Contrade Santa Maria e San Martino con il desiderio di rinnovare, di offrire uno spettacolo diverso, di trovare sempre nuove strade e formule per avvicinare il pubblico alla conoscenza della storia e del territorio.

Dopo l'avvincente racconto messo in scena dalla Compagnia d'arme Ferreo Core, che ha fatto il tutto esaurito al primo appuntamento, sabato 12 luglio, le due Contrade si preparano ad allestire lo spettacolo del “Rogo purificatore”.

Gli ospiti saranno al centro delle vicende di uno spensierato gruppo di ragazzi che si imbattono, loro malgrado, in una delle parentesi più cupe ed al tempo stesso elettrizzanti del Medioevo: la pratica della stregoneria e la sua persecuzione. Viaggiando di taverna in taverna nel centro storico di Sant'Elpidio a Mare, gli spettatori seguiranno la storia di un gruppo di megere dall'apoteosi del Sabbath diabolico, all'arresto, al processo fino al pubblico rogo, godendo degli scorci e delle suggestive prospettive offerte dalla città murata.

La caccia alle streghe fu un movimento che attraversò i secoli e prese le sue mosse proprio nell'ultimo scorcio dell'Evo di Mezzo, quando si prese a considerare eretici i culti naturali pagani che il Cristianesimo non aveva assimilato e che ancora resistevano in vastissime aree. Le adepte della “società di Diana” da curatrici e sciamane del mondo antico divennero nell'immaginario cristiano le adoratrici ed evocatrici del Male, da estirpare con ogni mezzo.

“Il rogo purificatore” mette in scena questa cupa storia con i mezzi dell'intrattenimento storico che hanno da sempre caratterizzato l'attività rievocativa delle Contrade Santa Maria e San Martino, accompagnandola con un'offerta gastronomica ed un palcoscenico d'eccezione: il centro storico di Sant'Elpidio a Mare.



Questo è un comunicato stampa pubblicato il 18-07-2014 alle 20:02 sul giornale del 19 luglio 2014 - 1584 letture