Recupero e restauro conservativo di Fonte Fallera

comune di Fermo 1' di lettura 20/06/2014 - L’antica Fonte Fallera, in stato di totale abbandono da decenni, sarà presto restaurata. Sono stati infatti aggiudicati i lavori di recupero e restauro conservativo dello storico manufatto che si trova in zona Tirassegno.

Per l’appalto dell’intervento è stata attivata la procedura negoziata: ad aggiudicarsi i lavori la ditta Edil PM di Fermo. Dopo la consegna dei lavori, gli interventi di recupero inizieranno a breve. Il restauro dell’antica fonte è suddiviso in due stralci: una parte finanziata dal Comune e dal Gal Fermano, l’altra dal Comune e dalla Provincia. L’importo complessivo dell’intervento è di 150 mila euro.

Il recupero dell’antica fonte consiste nella preliminare esecuzione di drenaggio contro terra, nella realizzazione di contrafforti irrigidenti, nell’incremento della capacità portante della fondazione, nel miglioramento delle caratteristiche meccaniche delle murature e nell’inserimento di catene.

L’incarico nella predisposizione della progettazione del consolidamento strutturale del prezioso monumento, è stato svolto da CIIP spa che nel 2013 ha ultimato la progettazione. Un progetto di qualità che è stato riconosciuto come meritevole di cofinanziamento da parte del Gal e della Provincia.

“L’amministrazione comunale – sottolinea Luigi Montanini, assessore ai Lavori Pubblici - è particolarmente lieta che questa storica fonte, che per secoli ha rappresentato l’approvvigionamento idrico dello storico quartiere del Tirassegno, finalmente ritroverà l’antico splendore”.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 20-06-2014 alle 22:51 sul giornale del 21 giugno 2014 - 1323 letture

In questo articolo si parla di attualità, fermo, Comune di Fermo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/6bT





logoEV
logoEV