Concorso Postacchini sbancato da Samuel Tan, violinista di 9 anni di Singapore

Samuel Tan 4' di lettura 01/06/2014 - È Samuel Tan, 9 anni di Singapore, il vincitore assoluto della 21° edizione del Concorso Internazionale di violino “A.Postacchini” di Fermo che si è conclusa sabato sera con il concerto dei finalisti e le premiazioni al Teatro dell’Aquila di Fermo.

Il piccolo violinista ha sbancato il Concorso conquistando sia il primo premio della sua categoria (la A, 8-12 anni) offerto da Alvaro Giostra di Fermo, che il Premio Postacchini al vincitore assoluto, un violino di Francesco Piasentini dell’Atelier Lazzaro di Padova realizzato su modello di Domenico Montagnana (Venezia 1700) e un arco di Walter Barbiero. Samuel, arrivato per la prima volta in Italia con la mamma proprio per il Concorso Postacchini, ha da subito colpito per il suo straordinario talento la giuria ma anche il pubblico presente in sala ha salutato la sua esibizione con un lunghissimo applauso. Ha iniziato a studiare il violino a 3 anni. Quando ne aveva appena 2 i genitori gli hanno regalato un violino giocattolo, e lui seguiva i concerti in televisione cercando di suonare insieme all'orchestra. Quando non studia, gli piace leggere e giocare con aeroplani radiocomandati.

GLI ALTRI PREMI

cat. D (22-35 ANNI)

Primo non assegnato. Secondo premio a Stepan Lavrov, 27 anni, russo che studia al Mozarteum di Salisburgo da un anno. Ha cominciato a studiare violino a 5 anni spinto dal padre che lavora in teatro. Suona un violino di autore francese anonimo del XVII secolo. Alla serata finale ha suonato con l’Orchestra Fialarmonica Marchigiana diretta da Gian Luigi Zampieri il Concerto in re maggiore per violino e orchestra op. 77 di Johannes Brahms. Terza classificata la sudcoreana Jung Yoon Yang, 28 anni, vive e studia al Mozarteum di Salisburgo e suona un violino Guadagnini 1746.

cat C. (17-21 anni)

Primo premio non assegnato. Il secondo premio va a Ririko Noborisaka, 19 anni, giapponese, studia alla Soai High School di Osaka. A lei il diploma e premio Franco Moschini di Tolentino. Il terzo classificato è Charlotte Saluste-Bridoux, 18 anni, francese , studia alla Yehudi Menuhin School di Londra; riceve il diploma e premio della Fondazione Cassa di Risparmio di Fermo. A lei anche il premio iPalpiti Artists International, ovvero la partecipazione al Festival "iPalpiti" 2015 che si svolgerà a Beverly Hills e Los Angeles, negli Stati Uniti d'America.

cat. B (12-16 anni)

Primo premio Sophie Wang, 14 anni, taiwanese, studia al Mozarteum di Salisburgo e porta a casa il diploma e premio So.l.g.a.s. Surl di Fermo. Al concerto finale ha suonato con il violino Andrea Postacchini di proprietà di Eduard Schmieder, tornato a Fermo dopo quasi due secoli. Seconda la russa Angelina Gvozdareva, 15 anni, studia a Mosca e ha ottenuto l’altro diploma e premio So.l.g.a.s. Surl di Fermo. Arriva dalla Russia anche la terza classificata, Agafiya Grigoryeva, 15 anni, studia al Gnessin College di Mosca e si aggiudica il diploma e premio Steca Energia srl e il premio Fondazione Cassa di Risparmio di Fermo.

CAT A.

Al piccolo Samuel Tan, 9 anni di Singapore, il primo premio della cat. A (8-11 anni). Al secondo posto si è classificata Jelena Horvat, 11 anni, serba, al terzo posto Lora Markova, bulgaria, 11 anni.

I PREMI SPECIALI

Premio alla migliore interpretazione di un brano di J. S. Bach offerto dalla Camera di Commercio di Fermo: Aaron Horus, tedesco, 16 anni cat. C

Premo città di Ansbach, Germania, città gemellata con Fermo al concorrente di nazionalità tedesca meglio classificato: Aaron Horus, tedesco, 16 anni cat. C

Premio città di Fermo al concorrente italiano per la migliore esecuzione dei Capricci di N. Paganini: Riccardo Caraceni, semifinalista della cat. D

Premio Conservatorio Statale di Musica “G. B. Pergolesi” di Fermo per la migliore interpretazione della composizione per violino solo o violino e pianoforte del XIX, XX o XXI secolo per le cat. C e D:
Jung Yoon Yang, Sud Corea, terza classificata della cat. D

Premio iPalpiti Artists International, completa partecipazione al Festival “iPalpiti” 2015 dei Vincitori Internazionali a Beverly Hills, Los Angeles, Stati Uniti d’America)
Charlotte Saluste-Bridoux, 18 anni, francese, cat. C

Quota per i finalisti non vincitori della cat. D:
Hwapyung Yoo, 23 anni , sud coreano

BORSE DI STUDIO:
Borsa di studio dell’Assessorato alla Cultura della Provincia di Fermo:

Aleksander Zayranov, 13 anni, bulgaro, cat. B che attualmente studia all’Università di Sofia.

Borsa di studio del Centro Culturale A.M.F. di Fermo:

Reina Shibutani, 21 anni, giapponese, cat. C

Borsa di studio Rotary International Club di Fermo:
Leia Zhu , inglese, 7 anni e mezzo, cat. A






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 01-06-2014 alle 18:54 sul giornale del 03 giugno 2014 - 1546 letture

In questo articolo si parla di cultura, samuel tan

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/49W





logoEV
logoEV