Porto S.Elpidio: 'Ragionar Cantando Canzoni e Canzonette' di Musicultura al Teatro delle Api

2' di lettura 10/04/2014 - Appuntamento con i week end dedicati alla grande canzone d’autore con Musicultura, sabato 12 aprile a Porto Sant’Elpidio, al Teatro delle Api alle 21.15 sbarca la Compagnia di Musicultura con l’atteso spettacolo “Ragionar Cantando Canzoni e Canzonette”.

Lo spettacolo è il titolo del terzo capitolo della storia cantata delle Produzioni di Musicultura che va dagli anni ’80 al nuovo millennio . I primi due spettacoli della trilogia sono: “Ricordar Cantando….” e “Protestar Cantando….” rispettivamente relativi ai periodi che vanno dagli anni 50 fino al 1967 e dal 1968 fino alla fine degli anni 70.

Dopo il grande successo riscosso nelle piazze e nei teatri italiani “Ragionar Cantando Canzoni e Canzonette” ideato ed arrangiato proprio da Piero Cesanelli direttore artistico di Musicultura, con la collaborazione ai testi di Carlo Latini, chiude la trilogia della storia cantata con un viaggio musicale condotto dell’Ensemble “La Compagnia” nelle ipnotiche e seducenti atmosfere degli anni 80 fino agli anni 2000, periodi che hanno visto il predominio musicale anglo americano, l'avvento della "Disco" e del "new romantic".

Stremati dagli anni 70, gli italiani si risvegliano negli anni ‘80 con la voglia di trovare il benessere personale e di sostituirlo a quello collettivo. Anche la musica segue la linea del consumo, ma con delle meravigliose eccezioni.

Lo spettacolo, come nei precedenti “Ricordar Cantando” e “Protestar Cantando” dimostra come si possa fare cultura, raccontando la storia del nostro paese attraverso il filtro della canzone. Riappropriarci di brani come “Woman in love” o “Uno su mille ce la fa” guardando le immagini di repertorio dei cinegiornali ed ascoltando le parole di Falcone e Borsellino ci fa restare incollati alla sedia e le due ore passano veloci in un turbinio di fortissime emozioni.

Protagonista della serata l’Ensemble La Compagnia composta da quasi venti elementi, tra tra cui Adriano Taborro, chitarre violino mandolino; Paolo Galassi, basso mandolino; Andrea Casta, voce chitarra armonica; Riccardo Andrenacci, percussioni; El Chopas, voce chitarra; Marumba, keyboard e piano; Marco Tentelli, keyboard e piano; Tony Felicioli, sax e flauto; voci: Alessandra Rogante, Valentina Guardabassi, Elisa Ridolfi, Francesco Caprari; Piero Cesanelli, voce chitarra arrangiamenti; Giulia Poeta e Maurizio Marchegiani, narratori; Andrea Pompei, contributi video.

Un appuntamento con la nostra storia e con le musiche che ne hanno contraddistinto lo scandire degli attimi e delle emozioni assolutamente da non perdere!
Per info e prenotazioni tel 349. 3160608








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 10-04-2014 alle 19:13 sul giornale del 11 aprile 2014 - 3281 letture

In questo articolo si parla di macerata, spettacoli, musicultura, musicultura festival

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/2n3





logoEV
logoEV
logoEV