S.Elpidio: 300 mila euro dalla Regione per un intervento di bonifica della discarica Bracalente

soldi 2' di lettura 14/02/2014 - E’ un risultato importante quello che ha portato a casa l’Amministrazione Terrenzi sul fronte ambientale con l’arrivo di 300.000 euro a fondo perduto, da parte della Regione Marche, per un intervento di bonifica della discarica Bracalente, nel territorio di Casette d’Ete.

L’Amministrazione Comunale ha partecipato ad un bando emesso dalla Regione per la concessione di finanziamenti ai Comuni per interventi di misure di riparazione, caratterizzazione, messa in sicurezza permanente e bonifica dei siti inquinati: il progetto presentato dal comune elpidiense si è piazzato al primo posto della graduatoria e sarà finanziato con una somma di 300.000 euro. Il progetto presentato dal Comune elpidiense si è piazzato con 12 punti al primo posto lasciandosi alle spalle un progetto del Comune di Civitanova Marche (9 punti), due del Comune di Pesaro (rispettivamente 8 punti) ed un del Comune di Porto Recanati (6 punti).

“L’arrivo di questi fondi – commenta con soddisfazione l’Assessore all’Ambiente Marcello Diomedi – permette di dare una soluzione ad una problematica ambientale complessa che il territorio si trascina da decine anni e che avrebbe potuto portare a delle multe milionarie da parte della Comunità Europea. Si tratta di un grande risultato per il nostro comune e si andrà a sanare una ferita ambientale importante”.

“Il fatto che il nostro progetto si sia piazzato al primo posto nella graduatoria è motivo di grande soddisfazione per tutti noi – aggiunge il Sindaco, Alessio Terrenzi – e un sentito ringraziamento, da parte mia personale e dell’Amministrazione tutta, va al Maggiore Stefano Tofoni e ai geometri Antonio Bevilacqua e Luca De Santi, dell’Ufficio Ambiente, che con impegno ed abnegazione hanno lavorato attorno a tale questione permettendo di portare a casa un risultato così importante. Ringrazio anche il Consigliere Comunale Dalmazio Montemaggio che ci ha segnalato il bando e ci ha messo in condizione di lavorarci per ottenere poi un risultato così importante. Risultato che è una prova tangibile di quanto questo Comune dialoghi con Enti ad altri livelli ottenendo risultati”.

L’accettazione del finanziamento è stata tempestivamente comunicata ed è arrivata dalla Regione la formale comunicazione dell’assegnazione dei fondi. Si potrà, dunque, poi passare alla fase concreta visto che il progetto c’è già ed è quello che è stato presentato in risposta al bando.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 14-02-2014 alle 20:01 sul giornale del 15 febbraio 2014 - 1014 letture

In questo articolo si parla di economia, soldi, Sant'Elpidio a Mare, Comune di Sant'Elpidio a Mare

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/YxW





logoEV
logoEV