Bit di Milano, la Provincia promuove il sistema turistico fermano

nuova sede Provincia di Fermo 3' di lettura 13/02/2014 - Ha preso il via la 34a Borsa Internazionale del Turismo - meglio conosciuta con l’acronimo BIT –, la fiera dedicata al settore turistico più importante a livello nazionale nonché internazionale.

Veste rinnovata e più operativa per la kermesse milanese, visto che si punterà molto al cosiddetto B2B, riducendo i giorni della manifestazione da quattro a tre, principalmente dedicati al mercato ed agli scambi tra operatori.

La fiera milanese, che chiuderà i battenti sabato 15 febbraio (unico giorno aperto ai visitatori), anche quest’anno vedrà la fattiva partecipazione della Regione Marche, nel cui stand - anch’esso improntato al “pure business” con ampio spazi dedicati al cosiddetto “free matching” tra gli espositori e gli operatori professionali - sarà rappresentata la Provincia di Fermo, presente durante la kermesse sia con l’Assessore al Turismo Guglielmo Massucci nella giornata di domani, venerdì 14 febbraio, sia con l’Associazione Marca Fermana attraverso una propria operatrice per l’intera durata della manifestazione, al fine di veicolare l’immagine, i prodotti e le attività proposte dal territorio fermano. Ulteriore novità all’interno dello stand marchigiano anche una postazione privilegiata per il Festival Tipicità.

“Crediamo - sottolinea l’Assessore provinciale Massucci - che la strada intrapresa dalla Regione Marche sia quella giusta, anche perché da tempo ci battiamo per la valorizzazione del nostro territorio in tale ottica, ovvero quella di essere e di presentare la nostra come una destinazione dove le comunità locali, la qualità della vita, lo slow life, i criteri di sostenibilità, il benessere diventano gli asset di riferimento per raggiungere una visione lungimirante di sviluppo turistico”.

In tale ottica, l’Assessore Massucci, al fine di promuovere alla BIT 2014 la prossima edizione di “Tipicità: Made in Marche Festival” (15-17 marzo 2014), parteciperà ad uno degli eventi clou previsti nella giornata di domani, alle ore 14: un talk show che mirerà a far vivere, seppur in terra milanese, una sorta di viaggio esperienziale del “ben essere e del buon vivere” nel Fermano, alla scoperta delle prelibatezze enogastronomiche e di itinerari turistici inediti.

“Una recente indagine - continua Massucci - ha mostrato come nelle Marche si viva bene e più a lungo rispetto alla media nazionale. Non a caso abbiamo una delle popolazioni più longeve d’Europa. Questo grazie alla nostra qualità della vita, che abbiamo l’obbligo di far conoscere ed utilizzare soprattutto come volano turistico”.

Come ogni anno, la Provincia di Fermo, sensibile alle numerose richieste provenienti dal territorio, ha organizzato un autobus che porterà studenti ed insegnanti, operatori del settore e stampa, alla fiera di Rho nella giornata di sabato 15 febbraio.

Riguardo agli appuntamenti principali in cui la Provincia di Fermo sarà protagonista, sempre domani è prevista la presentazione di una serie di eventi legati al territorio di Porto Sant’Elpidio, quali la Tirreno-Adriatico ed il Festival Internazionale dei Ragazzi, mentre nella giornata conclusiva di sabato l’Unpli Marche presenterà, alle ore 15.30, la Guida Informativa dal titolo “Girando le Marche con le Pro Loco”.

Lo stand della Regione Marche è posizionato presso il padiglione 1 stand B19 C12.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 13-02-2014 alle 23:13 sul giornale del 14 febbraio 2014 - 802 letture

In questo articolo si parla di attualità, fermo, provincia di fermo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/YuN





logoEV
logoEV