S.Elpidio: il comune aderisce a M'illumino di Meno

m'illumino di meno 2' di lettura 10/02/2014 - L’Amministrazione Comunale elpidiense aderisce, anche quest’anno, a “M’illumino di meno 2014, la festa del risparmio energetico. Spegni lo spreco, accendi la cultura”, giornata di mobilitazione internazionale in nome del risparmio energetico lanciata da Caterpillar, programma di Rai Radio 2.

Quest’anno la giornata scelta è quella di venerdì 14 e nel Comune elpidiense ciò si traduce nello spegnimento dell’illuminazione pubblica dalle ore 17 alle ore 24 in Piazza Matteotti, nei giardini di Piazzale Europa, Cretarola e della Centrale in zona Luce, presso la Palestra Polivalente di Cascinare, i giardini dell’Osservatorio di Castellano ed i Giardini di Via Nenni a Casette d’Ete.

Anche il Consiglio Comunale dei Ragazzi e delle Ragazze aderisce all’iniziativa: nel corso della mattinata saranno spente le luci a scuola, per quindici minuti, iniziativa simbolica che si somma alla sensibilizzazione messa in atto dagli stessi studenti sia a scuola che presso le rispettive famiglie.

“Come Amministrazione Comunale abbiamo ritenuto opportuno aderire a tale iniziativa – commenta l’Assessore all’Ambiente Marcello Diomedi - come segnale di responsabilizzazione della propria comunità locale nei confronti di temi di pregnante attualità come quello della tutela dell’ambiente, oltre che nell'ottica del conseguimento degli obiettivi di risparmio e dell’efficienza energetica e del ricorso alle fonti rinnovabili”.

Oltre al gesto concreto dello spegnimento delle luci, gli Amministratori invitano la cittadinanza a seguire semplici regole che permettono di risparmiare l’energia ogni giorno.

“Invitiamo al cittadinanza tutta a seguire il decalogo – osserva in merito il Sindaco, Alessio Terrenzi – spegnendo le luci quando non servono, spegnendo e non lasciando in stand by gli apparecchi elettronici, sbrinando frequentemente il frigo e tenendo la serpentina pulita e distanziata dal muro in modo che possa circolare aria. Inoltre, è necessario mettere il coperchio sulle pentole quando si bolle l’acqua ed è necessario evitare sempre che la fiamma sia più ampia del fondo della pentola, abbassare i termosifoni se si ha troppo caldo anziché aprire le finestra, ridurre gli spifferi degli infissi riempiendoli di materiale che non lascia passare l’aria, utilizzare le tende per creare intercapedini davanti ai vetri, infissi e porte esterne, non lasciare le tende chiuse davanti ai termosifoni, inserire apposite pellicole isolanti e riflettenti tra i muri esterni ed i termosifoni ed usare l’auto il meno possibile, pensando a condividerla con chi fa lo stesso percorso. Sono semplici regole che, se rispettate in modo sistematico, permettono di attuare un importante risparmio energetico”.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 10-02-2014 alle 19:53 sul giornale del 11 febbraio 2014 - 725 letture

In questo articolo si parla di attualità, Sant'Elpidio a Mare, Comune di Sant'Elpidio a Mare, m'illumino di meno

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/Yil





logoEV
logoEV