Servizio Integrazione Lavorativo Disabili, altri 50 mila euro dalla Regione

disabili al lavoro 1' di lettura 29/01/2014 - Ha avuto un riscontro positivo la richiesta da parte della Provincia di Fermo per un co-finanziamento da parte della Regione per il Servizio Integrazione Lavorativo Disabili (SIL), inoltrata in accordo con gli Ambiti Sociali XIX e XX ed i Sindaci dei Comuni di Fermo e Porto Sant’Elpidio.

“Ritengo importanti e significativi i risultati raggiunti fino a questo momento grazie all’attivazione del progetto in questione - ha rimarcato in una nota l’Assessore regionale Marco Luchetti - e penso sia fondamentale non interrompere il percorso intrapreso. Pertanto vi comunico la disponibilità della Regione Marche a garantire un’ulteriore dotazione di risorse di 50.000 euro del Fondo Sociale Europeo”.

“E’ la risposta gradita - afferma l’Assessore provinciale Rosanna Vittori - che consentirà la prosecuzione di un servizio di eccellenza di cui si è dotato il nostro Centro per l’Impiego, unico nelle Marche: un servizio strategico per consentire di esercitare il diritto al lavoro anche a coloro che sono in maggiore difficoltà. La grave crisi che c’è nel mondo del lavoro, e della quale ci occupiamo quotidianamente, non giustifica il lasciare indietro chi è in condizioni svantaggiate e di questi il nostro Centro per l’Impiego si occupa da tempo e con grande concretezza”.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 29-01-2014 alle 18:01 sul giornale del 30 gennaio 2014 - 972 letture

In questo articolo si parla di economia, fermo, provincia di fermo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/XJD