Variante di Molini di Tenna, approvato il progetto definitivo

1' di lettura 10/01/2014 - La Giunta provinciale di Fermo, nella seduta del 30 dicembre 2013, ha approvato in linea tecnica il progetto definitivo della variante all’abitato di Molini di Tenna (per un importo complessivo di 4.880.332,50 euro) che, giovedì 16 gennaio, sarà oggetto di Conferenza dei Servizi per la valutazione degli interessi pubblici coinvolti.

Successivamente, il progetto sarà adeguato alle eventuali prescrizioni della stessa Conferenza dei Servizi, per poi avviare in tempi brevissimi le procedure di gara ed appaltare i lavori.

E’ prevista la realizzazione di un collegamento dalla rotatoria di valle della Variante del Ferro alla S.P. 157 Girola, con successivo raccordo con la S.P. 239 Fermana-Faleriense. Sono previste, inoltre, due rotatorie: una per agevolare i flussi di traffico della S.P. 157 Girola e della S.P. 239 Fermana-Faleriense; l’altra, a circa metà tracciato, per consentire l’interconnessione con la viabilità comunale esistente.

“L’opera - rimarca il Vice Presidente e Assessore alla Viabilità Renzo Offidani - è finalizzata a migliorare l’accessibilità da e per il capoluogo, nonché la fruibilità dell’attuale rete infrastrutturale. Costituisce una variante alla S.P. 239 Fermana-Faleriense, per consentire il by pass del centro abitato di Molini e, soprattutto, un primo stralcio di un intervento complessivo che prevede una bretella di Lungotenna fino alla Mezzina e al realizzando ospedale di rete, oltre al collegamento con l’abitato di Campiglione, con la realizzazione di un nuovo ponte sul Tenna, in sostituzione di quello esistente, non più adeguato sotto il profilo idraulico e funzionale”.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 10-01-2014 alle 12:08 sul giornale del 11 gennaio 2014 - 1309 letture

In questo articolo si parla di politica, fermo, provincia di fermo, molini di tenna

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/WUt





logoEV
logoEV