Sant'Elpidio: prorogati i termini per la richiesta di mutuo sulla prima casa

Mutuo casa 3' di lettura 07/01/2014 - Sono stati prorogati i termini per la presentazione delle domande di contributo per il pagamento del mutuo per la prima casa. La nuova scadenza è stata fissata per sabato 11 gennaio alla ore 13. A comunicarlo è l’Assessore alle Politiche Sociali, Monia Tomassini.

“Si tratta di uno dei tre bandi predisposti nell’ambito delle misure anticrisi che sono state messe a punto per andare incontro alle famiglie in difficoltà. Complessivamente i bandi sono tre: quello per i buoni spesa così come quello per il pagamento della Tares sono scaduti, per il pagamento del mutuo sono stati riaperti i termini visto che si sono avute poche richieste e si vuole permettere, eventualmente a chi non avesse fatto in tempo nei termini inizialmente previsti, di far pervenire la propria istanza”. Le misure anticrisi sono alcuni degli interventi più importanti che sono stati messi a punto dall’Assessorato alle Politiche Sociali nel corso dell’anno, frutto di una scelta fatta a monte dall’Amministrazione Comunale che ha voluto puntare con particolare attenzione sul sociale soprattutto alla luce del difficile periodo economico che si sta vivendo.

“Nel settore servizi sociali si è fatto un gran lavoro per poter dare sostegno alle tante situazioni di difficoltà – ha avuto modo di osservare il Sindaco, Alessio Terrenzi, nello stilare un bilancio dell’attività del 2013 – e si sono messi in campo interventi straordinari che si sono sommati a quelli ordinariamente messi a punto per le tante situazioni che quotidianamente si palesano all’ufficio ed anche a me personalmente”. A tirare le somme dell’attività dell’Assessorato è stato l’Assessore Tomassini. “Per i tre bandi sono stati destinati complessivamente 40.000 euro che sono andati ad incrementare le somme già previste. Oltre ai tre bandi, va precisato che il Comune è riuscito anche a coprire, con fondi propri, le richieste di quanti non sono rientrati nella graduatoria della legge 30 ed anche questa è una risposta importante per chi versa in stato di necessità.

E’ stato, inoltre, aumentato il capitolo destinato agli affitti onerosi, passando da 3 a 10.000 euro e si è provveduto a mantenere e potenziare tutti i servizi offerti nel sociale. Sono stati riappaltati una serie di servizi importanti per il Comune e ringrazio gli uffici per il gran lavoro svolto. Va anche ricordato che più volte è stato necessario, nel corso dell’anno, inserire minori in strutture ad hoc il che ha comportato un ulteriore impegno, molto delicato, da parte di chi ha seguito le pratiche. Si è cercato non solo di dare una contribuzione a chi ne ha avuto bisogno – ha concluso la Tomassini – ma anche di diversificare gli interventi su più fronti”. Sempre nel settore sociale rientra anche un importante intervento di manutenzione, il cui progetto definitivo è stato deliberato di recente in giunta, della struttura La Serra. “Si tratta di un intervento – fa sapere il Sindaco Terrenzi – per 57.000 euro che va a sommarsi ai lavori di manutenzione che sono già stati fatti presso il centro Il Girasole”.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 07-01-2014 alle 20:54 sul giornale del 08 gennaio 2014 - 1169 letture

In questo articolo si parla di attualità, casa, Sant'Elpidio a Mare, Comune di Sant'Elpidio a Mare

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/WOb