Porto S.Elpidio: consentiva le scommesse ai minori, denunciato

scommettere scommesse 1' di lettura 19/12/2013 - Acconsentivano ai minori di entrare nelle loro sale scommesse ed effettuare scommesse. Denunciati dalla Guardia di Finanza due titolari di esercizi commerciali.

Il primo caso si è verificato a Porto San Giorgio e l'altro a Porto Sant’Elpidio dove, rispettivamente in una sala scommesse e in un bar, è stato trovato un diciassettenne che aveva appena acquistato una “scommessa multipla a quota fissa”.

Severe le sanzioni, seppur di solo carattere amministrativo, contestate ai due titolari delle sale scommesse, le cui posizioni sono ora al vaglio dell’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli per l’applicazione, a diverso titolo, di una sanzione pecuniaria da 5.000 a 20.000 euro, delle sanzioni accessorie di chiusura degli esercizi commerciali per un periodo da 10 a 30 giorni (per arrivare, nel caso di n. 3 analoghe violazioni, anche non continuative, eventualmente commesse nell’arco di un triennio, alla revoca definitiva di qualunque autorizzazione o concessione amministrativa già rilasciate) e di sospensione, per un periodo da uno a tre mesi, dall’elenco istituito presso il Ministero dell’Economie e delle Finanze relativo ai soggetti interessati, a qualsiasi titolo, alla gestione, funzionamento e manutenzione in efficienza di determinate tipologie di apparecchi e terminali che, conseguentemente, in tali eventualità, non consentirà l’intrattenimento temporaneo di alcun rapporto contrattuale con i concessionari per la gestione della rete telematica.






Questo è un articolo pubblicato il 19-12-2013 alle 00:08 sul giornale del 19 dicembre 2013 - 1596 letture

In questo articolo si parla di cronaca, Sudani Alice Scarpini

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/WfD