S.Elpidio: Tares, bando per le agevolazioni a favore delle attività economiche

Tares 2' di lettura 17/12/2013 - E’ stato pubblicato il bando per le agevolazioni messe a punto dall’Amministrazione Comunale a favore delle attività economiche al fine di mitigar il passaggio dal prelievo Tarsu a quello Tares.

Il bando riguarda utenze non domestiche relative alle categorie tariffarie di ristoranti, trattorie, osterie, pizzerie, pub, bar, caffè, pasticcerie, supermercati, pane e pasta, macellerie, salumi e formaggi, generi alimentari, ortofrutta, pescheria, fiori e piante, pizza al taglio, ipermercati di generi misti. Vengono ammesse le utenze non domestiche che siano presenti in banca dati TARSU e risultano in regola con i relativi pagamenti dal 2008 alla data di scadenza del bando.

Inoltre, sono ammesse utenze appartenenti alle categorie sopra indicate che, nel rapporto TARES / TARSU, hanno subito un incremento dei costi superiore al 60% (ad esclusione della maggiorazione destinata alla copertura dei costi relativi ai servizi indivisibili – art. 14 comma 13 D.L. 201/11) per effetto dell’applicazione dei nuovi parametri di cui al DPR 158/99. La differenza è data tra quanto dovuto a titolo di TARSU per l’anno 2012 e quanto versato a titolo di TARES nel 2013. E’ necessario, inoltre, essere in regola con i versamenti delle tre rate TARES 2013.

“La somma rimborsata – osserva il Vice Sindaco Franco Lattanzi - sarà pari alla parte eccedente l’incremento del 60 per cento TARES 2013 rispetto a TARSU 2012, con esclusione della maggiorazione destinata alla copertura dei costi relativi ai servizi, nel limite delle risorse finanziarie stanziate nel bilancio di previsione 2013 pari ad euro 33.000,00”. La domanda dovrà essere presentata entro e non oltre il 7 gennaio 2014 all’ufficio protocollo, utilizzando preferibilmente il modello scaricabile dal sito internet del Comune di Sant’Elpidio a Mare ( www.santelpidioamare.it) allegando copia dei versamenti TARES 2013 nonché apposita autodichiarazione attestante la regolarità dei pagamenti TARSU dal 2008 fino alla data di scadenza del bando.

“Si tratta di un provvedimento proposto e approvato in Consiglio Comunale nell’ultima seduta – aggiunge il Sindaco, Alessio Terrenzi – provvedimento che abbiamo previsto per andare incontro a quelle attività che hanno subito maggiori aumenti dal passaggio alla Tares. Il rimborso della tariffa avverrà entro il 31 gennaio 2014”.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 17-12-2013 alle 19:48 sul giornale del 18 dicembre 2013 - 1097 letture

In questo articolo si parla di politica, Sant'Elpidio a Mare, Comune di Sant'Elpidio a Mare

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/Wb2