Incontro con la Regione: posizione del sindaco Brambatti

Nella Brambatti 1' di lettura 12/12/2013 - “In qualità di Sindaco della città di Fermo respingo le critiche ricevute in merito all’incontro avuto con la Giunta regionale e all’impegno sottoscritto. Penso siano noti la mia refrattarietà ai riflettori e anche il modo di vivere il mio impegno politico fatto di concretezza e di sostanza.

Lascio da parte le considerazioni espresse da qualche organo di stampa relativamente alla valenza di questo incontro e di quanto concordato. Il mio ruolo mi impone di tutelare con ogni mezzo, soprattutto per quel che concerne la sanità, i diritti della comunità e il mantenimento, ma in questo caso, il dovuto ampliamento dei servizi ad essa spettanti.

Più che un impegno sottoscritto è stato piuttosto la messa in mora della Giunta Regionale per impegni assunti, impegni largamente ricompresi nel documento approvato dal Consiglio Comunale di Fermo e nelle determinazioni già discusse nelle varie conferenze dei Sindaci su questo tema. La Giunta regionale non si è tirata indietro, ma ha ribadito la volontà di onorare tali impegni.

Ritengo necessaria una partecipazione della Regione sia all’incontro di questa sera che a quello della settimana prossima, proprio perché è necessario che la Giunta Regionale sostanzi tempi rapidi e modalità attraverso le quali si attiveranno gli interventi dovuti. Tutti i soggetti che hanno ruoli istituzionali di responsabilità nei confronti di questo territorio sono legittimati ad agire tenendo comunque presente che gli stessi obiettivi devono essere raggiunti attraverso tutti i percorsi possibili”.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 12-12-2013 alle 20:12 sul giornale del 13 dicembre 2013 - 724 letture

In questo articolo si parla di politica, fermo, Comune di Fermo, centro sinistra, Nella Brambatti

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/VVY