x

SEI IN > VIVERE FERMO > ATTUALITA'
comunicato stampa

Macerata: raccolta scarpe rosse contro il femminicidio, all’appello aderiscono anche calzaturifici del Fermano

2' di lettura
1228

dal Comune di Macerata
www.comune.macerata.it


Cinque calzaturifici, alcuni della nostra provincia, altri di quella di Fermo, hanno aderito alla campagna promossa dall’assessorato alle Pari opportunità e dal Consiglio delle donne di Macerata per raccogliere le scarpe rosse contro il femmincidio, campagna di mobilitazione ispirata a Zapatos Rojos, il progetto d'arte pubblica dell'artista messicana Elina Chauvet realizzato per la prima volta nel2009 a Ciudad Juarez, per dire basta alla violenza sulle donne.

Si tratta dei calzaturifici Guido Sgariglia Srl diPorto Sant’ Elpidio, Donna Soft Srl di Civitanova Marche, Tentazione di Montegranaro,Due Lune di Corridonia e Magic di Sant’Elpidio a Mare che, con la consegna delle scarpe rosse, parteciperanno alla composizione dell’installazione che prenderà vita lungo piaggia della Torre il prossimo 25 novembre in occasione della Giornata internazionale contro la violenza sulle donne.

“Il senso dell'iniziativa scarpe rosse – interviene il vice sindaco e assessore alle Pari opportunità, Federica Curzi - fin dall'inizio è stata la partecipazione della cittadinanza. Lo slogan scelto per la raccolta è 'rendi protagoniste le tue scarpe', per essere‎ tutte e tutti protagonisti della lotta contro il femminicidio. L'adesione alla campagna di queste aziende, alcune a guida femminile, è un esempio per tutti, che dimostra che ognuno può fare la sua parte nel donare - tempo, impegno, cose necessarie - per partecipare al lavoro quotidiano e difficile contro la violenza di genere.

Per questo le ringraziamo e chiediamo a tutti di continuare ad aderire!”. Chiunque volesse partecipare alla raccolta delle scarpe rosse – finora vi hanno partecipato cittadini, dipendenti comunali e alcune dottoresse dell’Asur Marche Area Vasta 3 - può farlo fino a sabato (23 novembre) consegnandole nella sede dell’Informadonna di Macerata in piazza Vittorio Veneto n.2 (tel. 0733256379).



Questo è un comunicato stampa pubblicato il 20-11-2013 alle 18:42 sul giornale del 21 novembre 2013 - 1228 letture