Porto S. Elpidio: in casa smartphone e tablet rubati, 26enne denunciato per ricettazione

polizia 1' di lettura 17/11/2013 - Un rumeno di 26 anni e la sua compagna di 24, residenti a Porto Sant'Elpidio, sono stati denunciati per ricettazione dagli agenti della sezione Anticrimine del locale Commissariato.

I due sono stati trovati in possesso di materiale informatico ed elettronico rubato, dal valore complessivo di 50mila euro. Il materiale, in gran parte smartphone e tablet, erano nuovi e ancora imballati. La refurtiva è stata rinvenuta durante la perquisizione dell'abitazione della coppia, condotta nell'ambito di un'indagine su un furto perpetrato in un negozio di Fermo.

Dai successivi accertamenti la merce è risultata rubata lo scorso 24 ottobre ad un trasportatore che, proveniente da Bologna, doveva consegnare il carico al centro commerciale di Porto Sant'Elpidio. I ladri avevano rubato la merce tagliando la lamiera sul tetto del furgone, di notte, mentre l'autotrasportatore dormiva nell'abitacolo.






Questo è un articolo pubblicato il 17-11-2013 alle 18:45 sul giornale del 18 novembre 2013 - 1063 letture

In questo articolo si parla di cronaca, polizia, ricettazione, porto sant'Elpidio, marco vitaloni

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/UDg





logoEV
logoEV