La mafia raccontata agli studenti, lunedì si chiude la Settimana della Costituzione

1' di lettura 15/11/2013 - La “Settimana della Costituzione” si chiude lunedì 18 novembre a Fermo, a partire dalle ore 9 presso la Sala dei Ritratti del Palazzo dei Priori, con un incontro sul tema della “Criminalità transnazionale”, al quale parteciperanno il Procuratore della Repubblica di Reggio Calabria Nicola Gratteri ed il giornalista Antonio Nicaso.

Nel corso degli ultimi anni Gratteri e Nicaso hanno collaborato alla realizzazione di diversi libri, tra i quali “La malapianta”, “La mafia fa schifo. Lettere di ragazzi da un paese che non si rassegna”, “La giustizia è una cosa seria”, “Il grande inganno. I falsi valori della 'ndrangheta”, “Fratelli di sangue. Storie, boss e affari della 'ndrangheta, la mafia più potente del mondo”, “Dire e non dire. I dieci comandamenti della 'ndrangheta nelle parole degli affiliati”.

Promossa dal Tavolo della Legalità, una rete di scuole, istituzioni ed associazioni operativa nel territorio della Provincia di Fermo, la “Settimana della Costituzione” aveva preso il via lo scorso 28 ottobre con un incontro con Don Tonio Dell'Olio, membro della Presidenza nazionale di Libera. Un’edizione ricca di appuntamenti, quella de 2013, incentrata su “I diritti oltre le frontiere” e che ha visto un’ampia partecipazione da parte di studenti e docenti di tutto il territorio.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 15-11-2013 alle 19:43 sul giornale del 16 novembre 2013 - 939 letture

In questo articolo si parla di attualità, fermo, provincia di fermo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/UzP





logoEV
logoEV