Ingegneria gestionale: Brambatti, 'Una facoltà in crescita'

Nella Brambatti 1' di lettura 12/11/2013 - Salgono le iscrizioni alla facoltà di ingegneria sede di Fermo. Negli ultimi anni si è registrato un incremento del 10 per cento nel trend delle immatricolazioni. Per l’anno accademico 2012-2013 sono stati 361 gli iscritti e per il nuovo anno, per il quale sono ancora aperte le iscrizioni, sono in netto aumento.

“Ingegneria gestionale è un corso di altissimo livello – spiega il Sindaco Nella Brambatti – è l’unico corso di laurea con questo indirizzo nella Regione Marche ed è anche per questo che attira tanti futuri ingegneri. Quest’anno assistiamo a un vero e proprio boom di iscrizioni”.

Una facoltà che attrae gli studenti fermani, che rappresentano il numero più significativo, ma che viene scelta anche da residenti in altre provincie marchigiane. Notevole anche il numero di studenti provenienti da altre regioni, in particolare dall’Abruzzo. Una facoltà che apre la strada al futuro dei propri laureati. Secondo la XV indagine condotta dal consorzio interuniversitario “Almalaurea” sulla condizione occupazionale in tutta l’Università Politecnica delle Marche facoltà di ingegneria, su 728 laureati intervistati, il 49 per cento risulta occupato (dati 2012).

La sede di Fermo, che propone la triennale e la magistrale di Ingegneria Gestionale, è sempre più attenta alle necessità dei propri studenti. Per rendere più accogliente il luogo di lavoro che è anche sede del corso universitario di infermieristica, l’Ente Universitario ha riaperto il servizio di ristorazione e bar. È terminata infatti martedì scorso la procedura negoziata, preceduta da manifestazione di interesse, per la gestione del servizio presso la sede di Fermo della facoltà di ingegneria.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 12-11-2013 alle 18:52 sul giornale del 13 novembre 2013 - 969 letture

In questo articolo si parla di attualità, fermo, Comune di Fermo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/Uon





logoEV
logoEV