Sant'Elpidio: operative nel territorio le guardie zoofile ambientali

guardie zoofile ambientali, Sant'Elpidio 2' di lettura 07/11/2013 - Da un mese a questa parte ha preso avvio, nel territorio comunale, il servizio di Guardie Zoofile Ambientali, attivato a seguito della sigla di una convenzione tra l’Amministrazione Comunale e la Lida, Lega Italiana dei Diritti dell’Animale Sezione di Ascoli Piceno e Fermo Onlus, per un’attività di prevenzione e repressione dei reati e degli illeciti amministrativi in materia di protezione e benessere degli animali, del patrimonio zootecnico ed ambientale.

Le Guardie Zoofile che operano nel territorio sono 13 e la loro attività è portata avanti in concorso con la Polizia Municipale osservando le norme di legge statali e regionali relative alla protezione e al benessere degli animali nonché alla tutela dell’ambiente. Si potenzia, in questo modo, il controllo del territorio sia per quanto riguarda l’abbandono dei rifiuti che per le deiezioni canine ma anche, tra l’altro, per quanto riguarda i fuochi che vengono accessi irregolarmente in campagna.

“In questo primo periodo di attività – osserva in merito il Sindaco, Alessio Terrenzi – si è effettuata un’opera di informazione e sensibilizzazione da parte degli operatori che hanno cercato di educare la cittadinanza a comportamenti corretti. Ora, però, parte la fase della repressione perché è questo, purtroppo, l’unico modo per arrivare ad abbattere le infrazioni”. Così come previsto dal regolamento passato in Consiglio Comunale, la sanzione prevista per ogni infrazione rilevata è di 160.00 euro.

“Quello che ci muove non è lo spirito repressivo ad ogni costo – aggiunge Terrenzi – quanto la necessità di contrastare comportamenti che sono sempre più frequentemente contrari all’igiene ed al decoro dell’ambiente. Basta pensare ai rifiuti abbandonati lungo le strade o a cani i cui padroni non raccolgono le deiezioni che poi vanno ad imbrattare le vie”. L'attività di presidio del territorio va a completare anche quella che si sta portando avanti con la videosorveglianza che, tra le altre cose, ha permesso di individuare e sanzionare diverse persone per abbandono di rifiuti nei pressi delle discariche comunali.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 07-11-2013 alle 16:37 sul giornale del 08 novembre 2013 - 2999 letture

In questo articolo si parla di attualità, Sant'Elpidio a Mare, Comune di Sant'Elpidio a Mare

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/T9E





logoEV
logoEV