Pedaso: picchia la moglie e ferisce i carabinieri intervenuti

arresto 1' di lettura 07/11/2013 - Un uomo di 30 anni di origine albanese, probabilmente ubriaco, aveva picchiato la moglie. La donna ha così deciso di chiamare i carabinieri, prima di nascondersi fuori dall'abitazione.

È successo a Pedaso. I militari sono giunti sul luogo e nonostante l'uomo, V.C., avesse la patente revocata ha tentato di allontanarsi a bordo della sua auto, un Audi A4. La fuga però si è interrotta poco dopo contro un muretto. Appena sceso dall'auto l'uomo ha aggredito a calci e pugni i carabinieri, che sono poi riusciti ad arrestarlo. Nel corso della lite l'uomo ha anche estratto un coltello a serramanico con cui ha ferito due dei militari intervenuti.

L'uomo, nonostante fosse ammanettato, ha aggredito anche un terzo carabiniere giunto sul luogo come rinforzo. A quel punto è stato sedato. V.C. è stato poi ricoverato all'ospedale di Fermo. Dovrà rispondere, dei reati di resistenza, violenza e minaccia a pubblico ufficiale, lesioni personali, porto abusivo di armi, guida in stato di ebbrezza alcoolica e guida con patente revocata. Per uno dei militari feriti sarà invece necessario un intervento chirurgico per una frattura scomposta ad una mano.






Questo è un articolo pubblicato il 07-11-2013 alle 18:43 sul giornale del 08 novembre 2013 - 880 letture

In questo articolo si parla di cronaca, carabinieri, redazione, arresto, pedaso, Sara Santini

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/T0T





logoEV
logoEV