S.Elpidio: rifacimento del manto stradale di strada Mostrapiedi

lavori stradali 2' di lettura 26/08/2013 - L’avvio dei lavori per il rifacimento del manto stradale di strada Mostrapiedi I rappresenta un intervento che va a rispondere ad una reale esigenza di sicurezza per il transito dei veicoli lungo quella strada che, com’è sotto gli occhi di tutti, è molto trafficata.

Il Sindaco, Alessio Terrenzi, non ha dubbi in merito e replica all’intervento del capogruppo del Pd Paride Zallocco fornendo alcune precisazioni a seguito di un suo recente intervento sulla stampa.

“La realizzazione del manto stradale in Via Mostrapiedi I è una risposta ad una reale necessità alla quale abbiamo ritenuto indispensabile dare una risposta – osserva in merito – tanto più alla luce del fatto che è vigente, per quel tratto stradale, un’ordinanza che limita la circolazione stradale ad un transito a meno di cinquanta chilometri orari per un evidente pericolo per strada dissestata. Realizzare un nuovo manto stradale vuol dire mettere in condizione gli automobilisti di circolare in sicurezza.

Putroppo Zallocco non è ben informato quando fa le sue valutazioni. L’aver trovato fondi per Strada Mostrapiedi I nulla toglie agli altri interventi relativi alle zone che cita. Per i marciapiedi degli Angeli l’impegno di spesa c’è già, vuol dire che l’opera è finanziata: l’iter sta andando avanti con delle migliorie visto che stiamo ragionando anche sulla realizzazione, assieme al completamento dei marciapiedi, anche della rotatoria davanti alla Ommag. Si tratta di un’opera inserita nel piano annuale delle opere pubbliche e la relativa previsione di spesa è stata inserita in bilancio. Si sta pensando ad un progetto complessivo per la viabilità e a ciò nulla toglie l’aver avviato i lavori a Cura Mostrapiedi.

Lo stesso va detto per le Fontanelle che hanno un iter a se stante: come Zallocco dovrebbe sapere, per via Fontanelle si procede con i fondi dell’alluvione della Regione e la procedura non è certo bloccata perché partono i lavori a Mostrapiedi. Se Zallocco ritiene che quella strada dovesse rimanere così com’è, con quelle buche e quei tratti così pericolosi è una sua idea. Noi non la pensiamo allo stesso modo ed abbiamo ritenuto indispensabile intervenire per garantire la massima sicurezza a chi vi transita. Anzi, abbiamo messo in cantiere altri interventi sulle strade per più di 160.000 euro ma ciò nulla toglie a progetti già in corso”.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 26-08-2013 alle 19:01 sul giornale del 27 agosto 2013 - 964 letture

In questo articolo si parla di attualità, Sant'Elpidio a Mare, Comune di Sant'Elpidio a Mare

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/Q1N





logoEV
logoEV