Atti di vandalismo a Lido di Fermo: sottratta una bandiera Blu

Atti di vandalismo a Lido di Fermo 1' di lettura 02/08/2013 - Isola ecologica a soqquadro e una bandiera blu rubata. È lo scenario che si è trovato di fronte mercoledì mattina un operatore ecologico a Lido di Fermo, nella spiaggia libera nei pressi della piazzetta anfiteatro.

Sul centralissimo tratto di spiaggia fermana ignoti hanno rovesciato e danneggiato i bidoni della mini isola ecologica recentemente predisposta e sottratto una bandiera blu posizionata sulla sommità di un palo. Un episodio che si aggiunge ad altri atti di vandalismo che hanno interessato la costa fermana, con raccogli immondizia divelti e colonnine elettriche abbattute.

“E’ un gesto riprovevole non tanto perché viene sottratta la bandiera – ha sottolineato il Sindaco Nella Brambatti – ma perché si crea un disservizio in una spiaggia libera che, per definizione, garantisce la fruizione a tutti i cittadini”.

L’area è già stata risistemata ma, aggiunge l’Assessore all’Ambiente Elmo Tappatà, la sorveglianza deve essere più incisiva: “Nell’ultima riunione della Consulta dell'Ambiente, abbiamo illustrato la proposta di istituire un servizio di vigilanza ambientale volontaria, in conformità con quanto previsto dalla legge regionale sulle guardie ecologiche volontarie. Una proposta di collaborazione dell’azione di vigilanza sul territorio fra Comune e associazioni che vi operano”.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 02-08-2013 alle 18:47 sul giornale del 03 agosto 2013 - 1210 letture

In questo articolo si parla di cronaca, fermo, Comune di Fermo, lido di fermo, atti di vandalismo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/QfZ