Montegranaro: svaligiata la casa del Cardinale Vegliò. Bottino di oltre 6mila euro

Antonio Maria Vegliò 1' di lettura 18/07/2013 - Svaligiata la casa del cardinale Antonio Vegliò, presidente del Pontificio Consiglio della Pastorale per i Migranti e gli Itineranti, in via Negrelli 88 (zona Montegranaro). I ladri, spacciandosi per carabinieri, hanno portato via oggetti preziosi e 6mila euro in contanti.

I ladri hanno svaligiato la palazzina di tre piani, dove Monsignore Vegliò passa le vacanze e dove abitano le due sorelle di 72 e 81, Paola Maria e Maria Adelaide.

Erano circa le 18.30 quando le donne, rientrate in casa, si sono ritrovate uno sconosciuto alla porta e un altro direttamente in casa. I due si sono presentati come carabinieri che si trovavano lì in quanto gli era stato segnalato un furto in casa. Raggirandole con altre parole, la coppia di malviventi è poi fuggita portando via oggetti preziosi e 6mila euro in contanti che avevano derubato dall'abitazione.

Sul posto la polizia e la scientifica per i rilievi del caso. Secondo gli inquirenti potrebbero essere due membri di una banda di ladri più numerosa che si divide il territorio e gli obiettivi.






Questo è un articolo pubblicato il 18-07-2013 alle 11:05 sul giornale del 19 luglio 2013 - 900 letture

In questo articolo si parla di cronaca, ladri, pesaro, cardinale, roberta baldini, cronaca pesaro, antonio maria vegliò, arcivescovo cattolico, news pesaro, banda di ladri, cardinale vegliò





logoEV
logoEV