Smerillo: al via il festival 'Le Parole della Montagna'

2' di lettura 14/07/2013 - L’affascinante Borgo di Smerillo, arroccato su un crinale sotto i Monti Sibillini, con vista che si apre dal mare alla montagna, si anima negli ultimi due fine settimana di luglio, per l’annuale appuntamento con il Festival “Le Parole della Montagna”, giunto alla sua quarta edizione.

Alpinisti, filosofi, artisti, poeti, musicisti, teologi si riuniscono per dare voce alla montagna che parla non solamente di escursionismo, natura, conquista di vette, ma parla anche un linguaggio simbolico ricco di significati trascendenti. Nella tradizione di tutte le culture, infatti, la montagna si è presentata quale dimora allegorica di nature divine ed eroi, ambientazione di miti, luogo di incontro fra il cielo e la terra, fra l’umano e il divino.

Con la Direzione Artistica di Simonetta Paradisi, il Festival propone un ricco ed intenso programma, che spazia dai convegni alla poesia, dagli spettacoli di musica alle mostre di arte, dalle escursioni ai momenti di convivialità e degustazione di prodotti tipici, dal mercatino alla sezione tutta speciale dedicata ai bambini. Il tema di questa edizione del Festival, prendendo spunto da una parola suggerita dalla montagna, è il “Varco”, inteso metaforicamente come luogo del passaggio e della trasformazione.

Eccellenti i protagonisti della quarta edizione del Festival: il filosofo Massimo Cacciari, l’alpinista Manolo, il teologo e filosofo don Rinaldo Ottone e l’Imam di Firenze Elzir Izzedin che si confronteranno in un dialogo interreligioso, lo psicoanalista Daniele Ribola ed il giornalista Enrico Camanni, lo studioso di Evola, Sebastiano Fusco, il Presidente di Legambiente Vittorio Cogliati Dezza, il Direttore dell’Ente Parco Nazionale dei Monti Sibillini, Franco Perco, nonché poeti d’eccellenza nel panorama della poesia contemporanea, quali Davide Rondoni, Paolo Ruffili e Filippo Davoli. Apre la manifestazione, l’inaugurazione della prestigiosa mostra “Attese” dello scultore Firouz Galdo.

Raffinati spettacoli musicali arricchiscono le giornate del Festival, affidati all’arte ed alla bravura di Serena Abrami, degli Electric Mompracem, di Francois Rossè e degli Stop Yours Heads Jazz Band. Particolare rilievo hanno le escursioni montane che, organizzate alla scoperta dei luoghi più inesplorati dei Monti Sibillini ed arricchite con sorprendenti spettacoli, diventano esperienza personale dell’ascendere e producono sensazioni ed emozioni, che vanno ben oltre la mera percezione fisica. Molte altre le sorprese del Festival che offre anche un’esibizione degli Street Boulder, un bookcrossing, un concorso fotografico e tanti momenti di convivialità e degustazione di prodotti tipici.

Per informazioni e programma dettagliato: www.leparoledellamontagna.it






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 14-07-2013 alle 18:51 sul giornale del 15 luglio 2013 - 947 letture

In questo articolo si parla di spettacoli, smerillo, festival della montagna

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/PqP





logoEV
logoEV