Bando per l'innovazione, 307 i progetti presentati da imprese e giovani laureati

soldi 3' di lettura 05/07/2013 - Sono 307 i progetti presentati da imprese e giovani laureati nell’ambito dei bandi della Provincia di Fermo per le azioni per il sostegno all'innovazione e allo sviluppo competitivo delle PMI e del capitale umano, scaduti il 4 luglio.

Un intervento incanalato su un duplice binario, per un investimento da parte dell’Amministrazione provinciale di oltre 1 milione di euro. Questi i riscontri sulle adesioni, effettuati dagli uffici competenti attraverso il Siform (Sistema informativo della Formazione Professionale della Regione Marche):

- 87 progetti presentati per le Borse di studio per sviluppare progetti di ricerca finalizzati all'innovazione tecnologica all'interno delle imprese (il bando, per uno stanziamento complessivo di 439.000 euro, era rivolto a laureati e disoccupati / inoccupati residenti nella Provincia e prevede un finanziamento di 45 borse di studio di 750 euro lordi mensili, con la possibilità per l’impresa, una volta concluso il progetto, di avvalersi di un incentivo fino a 7.000 euro per trasformare la borsa in contratto di lavoro);

- 220 progetti per i 3 bandi finalizzati ad incentivare l’innovazione delle imprese che operano nel proprio territorio (con uno stanziamento complessivo di 650.000 euro), di cui:
100 progetti per il bando “Incentivi alle PMI per la sperimentazione di modalità organizzative che incrementino la produttività salvaguardando i livelli occupazionali” (finalizzato a finanziare le piccole e medie imprese con un contributo a fondo perduto fino a 30.000 euro per realizzare progetti aziendali più strutturali della durata massima di 10 mesi suscettibili di incrementare la loro produttività e mantenere i livelli occupazionali e per questo motivo il contributo può riguardare sia le spese immateriali, ad esempio consulenze, che l’acquisizione di attrezzature);
106 progetti per il bando “Azioni di consulenza e check up finalizzate a favorire l’introduzione di innovazione e la qualificazione dei modelli produttivi”(finalizzato a finanziare progetti della durata massima di 4 mesi attraverso l’acquisizione di consulenze altamente innovative con un contributo a fondo perduto fino a 10.000 euro);
15 progetti per il bando “Azioni di consulenza e check up finalizzate a diagnosi organizzative e di posizionamento strategico” (finalizzato a rinforzare le imprese operanti nei settori dei beni culturali, ambientali, paesaggistici e nel turismo, settori produttivi considerati strategici per la nostra realtà territoriale, con un contributo a fondo perduto fino a 10.000 euro per avviare percorsi innovativi, della durata massima di 4 mesi, sempre attraverso l’acquisizione di consulenze avanzate).

“Nonostante le crisi aziendali che stanno colpendo il Fermano - afferma il Presidente Fabrizio Cesetti - e che verranno affrontate nei due Consigli provinciali aperti in programma domani a Monteleone di Fermo e martedì a Comunanza, i dati sui progetti presentati per il pacchetto sull’innovazione tecnologica predisposto dalla Provincia di Fermo ci confermano come la strada intrapresa sia quella più efficace per garantire sostegno all’occupazione dei giovani e alle imprese. Un percorso progettuale che cercheremo di rafforzare con ulteriori azioni”.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 05-07-2013 alle 20:05 sul giornale del 06 luglio 2013 - 660 letture

In questo articolo si parla di attualità, fermo, provincia di fermo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/O89





logoEV
logoEV