Sant'Elpidio: semafori a chiamata e strisce pedonali bi-colore sulla SP107 'Castellano'

Impianti semaforici 2' di lettura 12/02/2013 - Strisce pedonali bi-colore e semafori a chiamata a Castellano. E’ questo l’impegno assunto dalla giunta comunale che ha deliberato di autorizzare e prevedere l’installazione di due impianti semaforici funzionanti a chiamata degli utenti-pedoni.

Impianti che disciplinino il traffico veicolare ed il transito pedonale sugli attraversamenti pedonali bi-colore da realizzare sulla Strada Provinciale n. 107 “Castellano”, di cui uno in adiacenza all’intersezione con Via D’Annunzio e l’altro in corrispondenza del parcheggio pubblico adiacente la Chiesa e la strada comunale Via Macchiavelli. In corrispondenza di tali impianti semaforici saranno realizzati due attraversamenti pedonali bi-colore, bianco ed azzurro. Il tutto per una spesa di 35.000 euro, somma che sarà prevista nel prossimo bilancio di previsione, in corso di predisposizione.

Un decisione, questa, presa alla luce della volontà di questa amministrazione di salvaguardare l’incolumità degli utenti della strada, in modo particolare dei pedoni, nonché innalzare il livello di sicurezza delle strade a scorrimento veloce insistenti all’interno dei centri abitati mediante l’adozione di tutte quelle misure preventive e repressive che l’attuale normativa consente di adottare. Abbiamo assunto un preciso impegno che potrà concretizzarsi a tempo debito visto che le somme non sono disponibili ora ma lo saranno con il prossimo bilancio.

La Strada Provinciale n. 107 “Castellano” è stata interessata dai lavori di rifacimento del manto stradale da parte della Provincia di Fermo nell’anno 2012 ed attualmente risulta essere priva di un’adeguata segnaletica orizzontale. Si tratta di una strada ad alta densità veicolare in cui la precedente amministrazione comunale nel 2009 è già intervenuta per contrastare il fenomeno dell’alta velocità mediante l’installazione di n. 4 “Box Velox” con cui sono stati raggiunti risultati soddisfacenti.

Numerose sono le persone che quotidianamente attraversano la carreggiata stradale, così come le istanze di installazione di dispositivi o strumenti atti a garantire la sicurezza della circolazione pedonale: il problema della sicurezza stradale è fortemente percepito dalla popolazione di Castellano come evidenziato nella riunione pubblica tenutasi lo scorso 30 gennaio presso il la sala pubblica del quartiere e questa amministrazione ha voluto intervenire su tale fronte anche alla luce dell’esperienza avuta lungo la Faleriesne, con l’installazione di due impianti semaforici a chiamata che hanno consentito di raggiungere un elevato ed adeguato standard di sicurezza per la circolazione pedonale all’interno dei due centri abitati di “Luce” e “Cretarola”.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 12-02-2013 alle 18:56 sul giornale del 13 febbraio 2013 - 535 letture

In questo articolo si parla di attualità, Sant'Elpidio a Mare, Comune di Sant'Elpidio a Mare, semafori intelligenti, semafori a chiamata

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/JmP





logoEV
logoEV
logoEV