Porto San Giorgio: investito un gregge di pecore, rallentamento della circolazione ferroviaria

Frecciabianca 1' di lettura 11/02/2013 - Dopo un rallentamento registratosi lungo la linea Adriatica lunedì 11 febbraio, la circolazione dei treni è ripresa normalmente in seguito all'intervento dei tecnici RFI, i quali si sono occupati di verificare le condizioni di sicurezza della linea.

Il suddetto rallentamento sembra essere stato causato dall'investimento di un gregge di pecore, tra le stazioni ferroviarie di Porto San Giorgio e Porto Sant'Elpidio da parte del treno Frecciabianca 9810 Bari-Milano – che dopo l'accadimento ha accumulato 50 minuti di ritardo. Conseguenza il coinvolgimento di altri tre treni regionali che hanno registrato un ritardo tra i 15 e i 60 minuti.


di Elena Ominetti
redazione@viveremarche.it




Questo è un articolo pubblicato il 11-02-2013 alle 18:08 sul giornale del 12 febbraio 2013 - 623 letture

In questo articolo si parla di cronaca, treni, stazione ferroviaria, circolazione, trenitalia frecciabianca, Elena Ominetti, investimento gregge, rallentamento, ritardo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/Jiv