Basket: Sutor sconfitta sul campo di Siena

sutor 2' di lettura 08/01/2013 - La Sutor esce sconfitta dal PalaEstra di Siena, dove i Campioni d’Italia si sono imposti 93-79, al termine di una gara che, dopo un primo quarto di grande equilibrio, ha visto i toscani allungare decisamente per poi condurre fino alla fine.

La squadra di casa è riuscita a imporre il proprio ritmo sin dalle prime battute, costringendo i gialloblù ad una partita molto veloce e dispendiosa, sicuramente più congeniale ad una squadra con moltissimi giocatori come la Mens Sana.

Proprio questa è stata la chiave alla fine, con la squadra di Recalcati (accolto da un’ovazione del pubblico locale) che comunque ha tenuto botta a lungo nonostante le rotazioni sicuramente più limitate: anzi, dopo l’avvio shock griffato dal 9-0 della Montepaschi, la Sutor è stata brava a non concedere l’assolo alla squadra di Banchi ma a reagire alla grande, rimontando e mettendo il naso avanti in più di un’occasione, guidata da Amoroso (23 punti) e da un Burns sfavillante, autore di 29 punti, con 11 rimbalzi.

Il primo quarto si è concluso con Siena avanti 28-24; ma subito dopo la zona piazzata da Banchi ha inceppato la Sutor, mentre Moss e Hackett spaccavano la gara. A metà partita erano già 57 i punti segnati dai padroni di casa, contro i 44 dei gialloblù. La squadra di Recalcati ha poi provato a rientrare ancora, fino anche al -6 (62-56 al 27’), senza però riuscire mai a mettere davvero il fiato sul collo a Siena, che alla fine ha vinto 93-79, riportandosi al secondo posto a 22 con Sassari.

Per la Sutor battuta d’arresto certamente ammissibile, che comunque non cancella la prova coraggiosa dei ragazzi di Recalcati. Questi i tabellini dell’incontro: Montepaschi Siena - Sutor Montegranaro 93-79 (28-24, 57-44, 77-58) Montepaschi Siena: Brown 12, Carraretto 7, Janning 10, Sanikidze 13, Ortner 2; Eze 2, Rasic 3, Kangur 8, Ress 3, Hackett 10, Moss 23, Lechtaler ne. All. Banchi. Sutor Montegranaro: Steele 10, Cinciarini 8, Slay 9, Burns 29, Amoroso 23; Panzini, Freimanis, Di Bella, Mazzola, Johnson, Campani ne, Perini ne. All. Recalcati.

Arbitri: Sabetta, Quacci, Ramilli. Questo il breve commento di Recalcati al termine: “E' sempre un piacere avere l'occasione di venire a Siena”, dice, “non solo per il tributo che il pubblico mi riserva, ma anche per il prestigio che si prova a calcare uno dei parquet più importanti d'Europa e la fresca vittoria di Istanbul sul mio amico Pianigiani testimonia il livello della Montepaschi. La programmazione e l'organizzazione che c'è a Siena sono uniche in Italia. La mia squadra è venuta meno soprattutto sul piano fisico ma era prevedibile visto la disuguaglianza nelle rotazioni delle due squadre”.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 08-01-2013 alle 16:49 sul giornale del 09 gennaio 2013 - 513 letture

In questo articolo si parla di sport, sconfitta, sutor

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/HZK





logoEV
logoEV