Fermo aderisce al progetto Life di tutela del Fratino

1' di lettura 11/10/2012 - Il Comune di Fermo ha aderito ad un progetto Life di tutela del volatile denominato Fratino promosso da diversi partner dell’area Adriatica italiana. Si tratta di un progetto che si propone di tutelare il litorale adriatico e, dunque, anche l’area Lido di Fermo dove nidifica il Fratino, attraverso un percorso di salvaguardia degli habitat riproduttivi e di alimentazione, mediante tecniche di ingegneria naturalistica a basso impatto ambientale.

Fondamentale sarà avviare attività di sensibilizzazione ed educazione rivolte ai turisti, alle scuole del comprensorio, alla popolazione residente con il coinvolgimento anche degli operatori-turistico balneari nella conservazione di questo volatile a rischio di estinzione; si procederà inoltre, con apposite segnalazioni, a indicare la presenza dei luoghi di nidificazione, proteggendoli e cercando di evitare un eccessivo disturbo antropico sul sito.

“Crediamo sia importante” ha sottolineato l’Assessore all’Ambiente, Elmo Tappatà “che il Comune aderisca a questa rete di salvaguardia del Fratino, un uccello che ha scelto di nidificare anche lungo il nostro litorale. Per questo l’Amministrazione Comunale sarà presente lunedì prossimo a Silvi Marina per sancire, insieme agli altri partner, l’adesione a questo progetto che riguarda un lunghissimo tratto della costa Adriatica, dall’Abruzzo al Veneto. Un segno di attenzione forte e condivisa per la tutela della fauna a rischio di estinzione e, più in generale, di difesa e valorizzazione, al tempo stesso, dell’ambiente.”







Questo è un comunicato stampa pubblicato il 11-10-2012 alle 23:43 sul giornale del 12 ottobre 2012 - 914 letture

In questo articolo si parla di attualità, fermo, Comune di Fermo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/EQ7





logoEV
logoEV