Sant'Elpidio: incontro con i genitori degli utenti del centro diurno 'La Serra'

centro diurno 2' di lettura 06/10/2012 - Il centro diurno La Serra non presenta problemi strutturali di sorta. La sede del centro diurno socio educativo riabilitativo per utenti disabili per i quali non è prevedibile, nel breve periodo, un percorso di inserimento lavorativo o formativo e per soggetti con maggiori livelli di autonomia, ragazzi disabili necessita solo di manutenzione di routine.

Questo è quanto è emerso nel corso dell’incontro che si è svolto nel tardo pomeriggio di venerdì 5 ottobre, che ha visto a confronto amministratori, gestori della struttura e famiglie degli ospiti. L’incontro è stato convocato dopo un sopralluogo effettuato dai tecnici che, alla luce delle minuziose verifiche compiute, hanno tranquillizzato gli amministratori e gli stessi gestori della struttura circa l’entità dei segni che si vedono in alcuni punti della struttura. Presenti all’incontro, in rappresentanza dell’amministrazione comunale, l’assessore alle politiche sociali Monia Tomassini, i consiglieri Franco Egidi e Simone Diomedi che, forti anche della loro esperienza di professionisti dal punto di vista tecnico, hanno avuto modo di prendere atto della situazione e tranquillizzare i presenti supportati anche da una relazione stilata dall’ufficio tecnico del comune.

“Si è creato un allarmismo del tutto infondato – commenta il consigliere Franco Egidi – e chi ha partecipato all’incontro di ieri sera se n’è reso conto. La struttura è perfettamente idonea ad ospitare l’attività che da sempre vi si svolgere e quei piccoli segni che sono stati rilevati in alcuni punti della struttura sono dei semplici segni di usura che necessitano di una manutenzione di routine che sarà a breve effettuata”. L’assessore alle politiche sociali, Monia Tomassini, tranquillizza ulteriormente le famiglie.

“Quello che viene garantito presso La Serra è un servizio di fondamentale importanza per la collettività – osserva – e ci tengo a tranquillizzare le famiglie sul fronte della sicurezza della struttura: qualora fossero emersi dei seri problemi, cosa che non risponde a verità, saremmo stati i primi a prendere provvedimenti. La struttura non si trova in una situazione di pericolo così come si è fatto passare nei giorni scorsi. Mi auguro che, in futuro, non vengano più a crearsi situazioni di allarmismo di questo tipo che contribuiscono solo a seminare preoccupazioni infondate tra l’altro, come in questo caso, in famiglie che si trovano ad affrontare nel quotidiano difficoltà piuttosto importanti. Da parte nostra massima attenzione sia sul fronte delle strutture che dei servizi che vengono offerti agli elpidiensi, nell’ambito sociale così come in tutte le altre situazioni”.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 06-10-2012 alle 16:31 sul giornale del 08 ottobre 2012 - 909 letture

In questo articolo si parla di attualità, Sant'Elpidio a Mare, Comune di Sant'Elpidio a Mare

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/ED7





logoEV
logoEV