S.Elpidio: il sindaco ad Alba per celebrare la figura di Andrea Bacci

2' di lettura 20/09/2012 - “Ho accettato con vero l’invito a presenziare il 243° capitolo dell’Ordine dei Cavalieri del Tartufo e dei Vini di Alba che si è voluto dedicare al più illustre degli elpidiensi, Andrea Bacci, portando domenica scora il saluto della città di Sant’Elpidio a Mare”.

Il sindaco, Alessio Terrenzi, commenta così la trasferta ad Alba, voluta per prendere parte ad un una illustre occasione nel corso della quale si è celebrata la figura di Andrea Bacci. Nella sua relazione, il sindaco ha ricordato ai presenti i tanti meriti dell’illustre concittadino soffermandosi, in particolare, attorno alla figura del Bacci enologo.

“Con il suo De naturali vinorum historia – ha avuto modo di ricordare il sindaco - lasciò un testamento irripetibile di ricerca a tutto campo sul vino: la sua storia, le sue tradizioni, il suo metodo di coltivazione, il suo uso curativo. Ma la sua grande intuizione fu la creazione di quelli che noi oggi chiamiamo percorsi del vino, e l’anticipazione di quel concetto della tipicità che solo da pochi decenni è assurto a tema centrale delle produttività locali”. Nel corso del suo intervento il sindaco ha portato anche il saluto del Reggente dell’Academia Elpidiana di studi storici, Giovanni Martinelli, già sindaco e studioso di Andrea Bacci, impossibilitato a presenziare in quanto impegnato nella preparazione di un prossimo grande evento nelle Marche. Martinelli ha dato comunque il suo contributo alla riuscita della giornata inviando una relazione, poi letta al pubblico, che ha presentato il Bacci scienziato a tutto tondo.

“Fra Sant’Elpidio e il benemerito e attivo Ordine che ha organizzato l’evento – ha ricordato il sindaco Terrenzi - si è rinsaldata una collaborazione che ha avuto altri momenti di incontro, sempre nel nome del Bacci: in particolare ricordo le Celebrazioni per il 4° centenario della morte nell’anno 2000 e la Giornata di studi alla quale partecipò, con un qualificato intervento, la dottoressa Bianca Vetrino. Colgo l’occasione per ringraziare l’Ordine per aver tributato un così caloroso omaggio all’elpidiense Andrea Bacci ed aver invivato il nostro comune a presenziare. Ringrazio Giovanni Martinelli per il suo costante impegno nella promozione della storia e della cultura del territorio anche, come in questo caso, per il suo competente contributo relativo alla figura di Andrea Bacci di cui è attento conoscitore”.






Questo è un articolo pubblicato il 20-09-2012 alle 23:29 sul giornale del 21 settembre 2012 - 792 letture

In questo articolo si parla di Sant'Elpidio a Mare, Comune di Sant'Elpidio a Mare

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/D5f





logoEV
logoEV