Ponte sull’Ete Vivo, approvato il progetto definitivo

comune di fermo 1' di lettura 08/09/2012 - La Giunta Comunale ha approvato il progetto definitivo per il rifacimento dell’attraversamento “Strada comunale Croce San Michele” sul fiume Ete Vivo.

Un provvedimento molto atteso dai residenti e dalle attività produttive dell’area costrette, per lunghi mesi, dopo l’alluvione del marzo 2011 che determinò il crollo del ponte, ad effettuare percorsi alternativi non sempre agevoli. L’intervento, finanziato con gli oneri di urbanizzazione per un importo complessivo pari a 330.000 euro, sarà realizzato entro l’estate 2013.

“Era un impegno che, come Amministrazione Comunale ci eravamo assunti” sottolinea l’Assessore ai Lavori Pubblici, Luigi Montanini “consapevoli dell’importanza di ripristinare un agevole collegamento tra la provinciale Val d’Ete e la strada comunale di contrada Cancello. Il Consiglio Comunale ha garantito la copertura economica dell’intervento con l’approvazione, lo scorso giugno, del bilancio di previsione 2012.”

Il ponte, in base al progetto approvato, avrà una maggiore lunghezza rispetto all’originario e, oltre al ripristino della viabilità, il rifacimento comporterà anche la realizzazione di cavidotti per l’alloggiamento e quindi l’eventuale attraversamento di servizi tecnologici.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 08-09-2012 alle 15:26 sul giornale del 10 settembre 2012 - 789 letture

In questo articolo si parla di politica, fermo, Comune di Fermo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/DBq





logoEV
logoEV