Riorganizzazione dei corsi di lingua in alcuni Istituti Scolastici superiori

lingue 2' di lettura 06/09/2012 - Capisco lo sconforto degli studenti e dei genitori di fronte alla comunicazione di minori posti a disposizione per lo studio delle lingue, nel caso specifico russo e spagnolo, nel Liceo Scientifico ad indirizzo linguistico di Fermo, e alla riduzione delle ore e delle opzioni di scelta della terza lingua all’ITC Carducci - Galilei.

Le scelte operate nei mesi precedenti da studenti e famiglie rischiano di essere vanificate da parte del Governo centrale per l’adozione di una asettica logica di risparmio che sacrifica progetti formativi eccellenti, elaborati dai nostri istituti e già ampiamente sperimentati. Una logica in contrapposizione con le esigenze di una società e di una economia che sempre più, invece, chiedono di guardare all’Europa e al mondo e dove la scarsa conoscenza delle lingue diviene una barriera insuperabile e penalizza i nostri giovani nella ricerca del lavoro.

Nel caso del Liceo Scientifico e dei limiti posti all’insegnamento della lingua russa, parliamo di una formazione richiesta dal nostro territorio in virtù anche dei rapporti in essere tra le economie del distretto calzaturiero e quelle della Russia, uno dei mercati di riferimento per i nostri imprenditori calzaturieri. Una decisione assunta, a suo tempo, con lungimiranza dalla dirigenza scolastica che intuì l’importanza del russo e le prospettive professionali che lo studio di tale lingua poteva aprire agli studenti.

Le scelte imposte agli uffici scolastici provinciali e, di conseguenza, alle scuole, dal Ministero, sulla base di criteri meramente economici, evidentemente non tengono conto di queste reali esigenze. Pur comprendendo la necessità di razionalizzare ed ottimizzare le risorse anche nel settore scolastico, non è tollerabile che ciò si traduca in una contrazione della qualità della formazione che rappresenta invece una delle poche concrete risorse su cui il nostro Paese dovrebbe investire, così come fanno altre Nazioni, per garantirsi un futuro.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 06-09-2012 alle 14:56 sul giornale del 07 settembre 2012 - 820 letture

In questo articolo si parla di attualità, fermo, Comune di Fermo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/DwV





logoEV
logoEV