Amandola e Smerillo: appuntamento nel weekend con il Festival della filosofia di strada

Filofest 4' di lettura 29/08/2012 - La filosofia che si spoglia del cliché di squisita attività intellettuale accessibile a pochi, chiusa negli studi e nelle biblioteche degli accademici, per vivere una nuova esistenza in mezzo alla gente comune, nei luoghi della quotidianità, entrando nei momenti e nelle abitudini usuali delle persone, diventando stimolante compagna di viaggio nella vita di ognuno.

Per tre giorni il territorio dei Sibillini diventa capitale nazionale della filosofia vista nei suoi aspetti più pratici. Una quindicina di illustri rappresentanti di questa disciplina provenienti da tutta Italia saranno presenti alla prima edizione del Filofest, Festival della Filosofia di Strada, ovvero per “non filosofi”, che si terrà da venerdì a domenica ad Amandola, Montefortino e Smerillo in Provincia di Fermo.

Una manifestazione che vuole avvicinare la filosofia a tutti, con un linguaggio accessibile, favorendo la partecipazione, il coinvolgimento, lo scambio tra i partecipanti ed i filosofi. Attraverso il dialogo con il filosofo si vuole contribuire a riscoprire la filosofia come atteggiamento mentale e stile di vita praticabile da ogni essere umano. E soprattutto un’occasione speciale per acquisire e poi praticare gli strumenti che la filosofia può fornire, come ad esempio l’esercizio critico della ragione, che possono aiutarci a migliorare la nostra vita dal lato esistenziale e relazionale. La manifestazione, completamente gratuita e accessibile a persone disabili, è realizzata dall’associazione Wega di Amandola insieme alla Fondazione Cassa di Risparmio di Ascoli Piceno.

Una ventina di incontri-confronti tra filosofi e pubblico su altrettante tematiche di grande interesse, come la filosofia che cura e poi il confronto tra la filosofia e l’amore, la felicità, la responsabilità sociale, il rapporto con il cosmo, con la cristianità, con il diverso, e tanto altro, poi la filosofia nelle aziende per migliorare il lavoro che vedrà presente uno dei pochissimi esperti italiani di questa disciplina, fino alle attività di “philosophy for children” filosofia per i bambini, che aiuta i giovanissimi ad avvicinarsi alla conoscenza in modo critico e non dogmatico. Incontri nei bar, ristoranti, agriturismi e hotel con le “colazioni filosofiche” alle 9 di mattina e poi gli “aperitivi filosofici” sotto le stelle la sera, e ancora nelle piazze e nei luoghi più suggestivi dei centri storici, in mezzo alla natura dei Sibillini, intorno al Lago di S. Ruffino, nel Santuario della Madonna dell’Ambro.

La filosofia, dunque, alla portata di tutti e utilizzabile da tutti. Interverranno i professori Paolo Cervari (Milano), Orlando Franceschelli (Roma), Giorgio Giacometti (Udine), Luigi Lombardi Vallauri (Firenze), Roberto Mancini (Macerata), Davide Miccione (Catania), Moreno Montanari (Ancona), Norma Romano, Luca Spegne (Ancona), Alessandro Volpone (Bari), Stefano Zampieri (Mestre), Filippo Sabattini (Pesaro), Prof. Graziella Lupo. Presente anche Ada Fiore sindaco di Corigliano D’Otranto, la città più filosofica d’Italia.

Info: www.wegaformazione.com - tel. 0736.396128 – 3343004636

FILOFEST Il Programma

Venerdì 31 Agosto: ore 16-18 Arrivi, accoglienza degli ospiti partecipanti, sistemazioni. ore 18.30-21 Aperitivo filosofico sotto le stelle col Prof. Augusto Cavadi, e passeggiata intorno al lago di San Ruffino (Amandola).

Sabato 1 settembre: ore 8,30 – 10,00, conversazioni filosofiche a colazione: Hotel Paradiso (Amandola) “La vita è una questione di stile?” con il Prof. Davide Miccione; Agriturismo La Conca (Smerillo) “La filosofia che cura” con il Prof. Moreno Montanari; Country House La Querceta di Marnacchia (Amandola) “Filosofia e responsabilità sociale” con il Prof. Stefano Zampieri; Osteria del Lago S. Ruffino “La filosofia di Harry Potter con il prof. Paolo Cervari. Ore 11-13 Auditorium Vittorio Virgili, Amandola “Il meditare tra oriente ed occidente” Conversazione tra il prof. Paolo Cervarie il Prof. Luigi Lombardi Vallauri. Ore 15-18 Area verde Lago di San Ruffino, Amandola “Philosophy for children”: attività di filosofia per bambini condotta dal Prof. Alessandro Volpone. Ore 16-17 Centro Storico di Smerillo, “Io e il cosmo”: meditazione laica con il Prof. Lombardi Vallauri. Ore 18-19.30 Centro Storico di Smerillo, “Il mistero interpella la filosofia – si può essere filosofi e cristiani?”: conversazione tra il Prof. Roberto Mancini e il Prof. Orlando Franceschelli.

Domenica 2 Settembre: ore 8,30 – 10,00 In vari luoghi, conversazioni filosofiche a colazione: Hotel Paradiso, “L’utopia felice – la felicità: che cosa sarebbe, se fosse possibile?” con la Prof.ssa Norma Romano; Country Fouse La Querceta “L’amore e le sue trappole” con il Prof. Giorgio Giacometti; Osteria del Lago “La consulenza filosofica personalizzata” con il Prof. Stefano Zampieri. Ore 11-13 Auditorium Vittorio Virgili, Amandola, “Filosofia nelle aziende” con il Prof. Paolo Cervari. Ore 11-13 Località S. Maria, Amandola,“Philosophy for children”, attività di filosofia per bambini condotta dal Prof. Alessandro Volpone. Ore 11,45 – 13 Santuario Madonna dell’Ambro, Montefortino: “Violenza e nonviolenza: echi dalla Bibbia” del prof. Luca Spegne. Ore 16-18 Auditorium Vittorio Virgili, Amandola Agorà conclusivo con tutti i partecipanti. “La città più filosofica d’Italia”, il sindaco di Corigliano D’Otranto Ada Fiore e Graziella Lupo (consulente filosofico) raccontano le esperienze di questi mesi nella cittadina pugliese. “La filosofia in movimento”: laboratorio espressivo Wega condotto dal prof. Filippo Sabattini.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 29-08-2012 alle 16:40 sul giornale del 30 agosto 2012 - 770 letture

In questo articolo si parla di attualità, montefortino, amandola, smerillo, associazione Wega, filofest, festival della filosofia di strada

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/DfW





logoEV
logoEV