Calcio: il fermano Emilio Munda è l'autore dell'Inno del Corridonia

emilio munda 3' di lettura 22/08/2012 - Il concorso “Crea l’inno”, indetto dalla società con il patrocinio del Comune, al termine dello scorso campionato di calcio, ha un suo vincitore, si tratta di Emilio Munda il quale, con il brano “Corridonia olè”, edito dalla etichetta “Favole” di Francesco Renga, si è aggiudicato i favori della giuria.

Emilio Munda è un giovane artista, nato a Fermo, compositore di musica e autore di testi per artisti di livello nazionale tra i quali Francesco Renga per il quale ha composto, tra i vari brani, anche la famosa "Stai con me" conosciuta anche grazie ad un evento mediatico che vede protagonista la moglie Ambra Angiolini a cui viene dedicata la canzone.

Ha successivamente composto, "Di sogni e illusioni", un brano firmato Emilio Munda inserito in "FERMOIMMAGINE DELUXE", la prima raccolta dei brani più significativi del cantante italiano. Il brano è stato utilizzato anche come spot televisivo per la Hyundai. Ha scritto inoltre per Umberto Tozzi e per Silvia Mezzanotte la meravigliosa voce dei Matia Bazar, ha composto "Un tuffo nel vuoto" nell'album A24 dei Pquadro, il duo arrivato al serale nel programma televisivo "Amici" condotto da Maria De Filippi. Ha lavorato anche agli arrangiamenti e collaborato con Sergio Reggioli, violinista dei Nomadi.

E’ anche arrangiatore, produttore artistico e polistrumentista. Inizia all'età di 4 anni a suonare la batteria acustica dedicandosi successivamente agli altri strumenti quali pianoforte, tastiere, chitarra acustica/elettrica, basso e voce in modo totalmente autodidattico. Una volta acquisite le tecniche principali dei vari strumenti decide di iniziare la composizione musicale e di integrarla con la stesura dei testi.

La presentazione ufficiale e la premiazione del vincitore si terranno giovedi 23 alle ore 19, alla presenza degli Assessori, Avvocato Massimo Cesca, uno dei promotori e degli artefici della bella iniziativa, del neo Assessore allo sport Stefano Montecchia e del Presidente del Corridonia, Sandro Procaccini. Il tutto, in una conferenza, che si terrà nella sala stampa dello stadio “Martini”, prima dell’amichevole di lusso tra il Corridonia e la Maceratese, neo promossa nel prestigioso campionato di serie D.

Prima dell’incontro, gli spettatori presenti allo stadio avranno quindi la possibilità di ascoltare, per la prima volta in pubblico, il nuovo inno. Quello del nuovo inno è un altro piccolo tassello che si aggiunge alla società del presidente Procaccini che negli ultimi anni, oltre alla fusione tanto agognata con il settore giovanile, ha lavorato per poter completare la sua presenza comunicativa, come società di livello assoluto, dotandosi di un nuovo stemma, costituendo un organigramma societario che ricomprendesse tutte le figure idonee alla gestione di una macchina organizzativa così complessa, una costante presenza in iniziative sociali, un sito internet che è stato innovativo per idee e contenuti e che attualmente è in fase di remake e a breve un nuovo profilo su facebook.

L’idea e la realizzazione del nuovo inno sono quindi solo l’ultima , per il momento, delle iniziative poste in essere dal Corridonia, con l’augurio di poter continuare, ancora per molto tempo, a recitare un ruolo da protagonista nel campionato di Eccellenza.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 22-08-2012 alle 17:23 sul giornale del 23 agosto 2012 - 721 letture

In questo articolo si parla di sport, corridonia, calcio, inno, S.S.D. Calcio Corridonia, emilio munda





logoEV
logoEV