S. Elpidio: Festa del patrono, presentato il cartellone delle iniziative

4' di lettura 08/08/2012 - Amministratori, Pro Loco, associazioni tutti uniti attorno alla Festa del Patrono, affinché torni ad essere la festa di tutto il territorio, frutto di una collaborazione ad ampio raggio.

E’ lo spirito con cui si è affrontato il percorso che ha portato alla messa a punto del cartellone di iniziative che è stato presentato mercoledì mattina presso la sala giunta del comune. Prima di passare al merito della programmazione, il sindaco Alessio Terrenzi ha voluto sottolineare il clima di collaborazione che si è instaurato lungo il cammino a suo tempo intrapreso.

“Abbiamo lavorato per creare un nuovo clima di collaborazione tra le associazioni in modo che la festa del Patrono potesse essere la prima di una serie di occasioni per mettere in campo un lavoro di squadra che si è dimostrato fin da subito produttivo – ha sottolineato - Le associazioni, assieme alla Pro Loco, hanno dato un contributo d'idee prezioso nell'insieme della definizione del programma. Al di là del programma, che potrà piacere come non piacere com’è normale che sia ogni volta che si organizza qualche cosa, ciò che ci tengo a rimarcare è proprio il metodo che si è attuato nell'organizzazione.

Tutto è perfettibile, è evidente, ci sono ancora angoli da smussare ma credo che si sia lavorato partendo con il piede giusto. Ringrazio la Pro Loco per il lavoro che ha portato avanti, le associazioni che hanno accolto positivamente l'invito a collaborare ed anche gli uffici comunali che hanno fatto la loro parte. Sono certo che si potrà continuare a lavorare in questo modo e fin da subito ho lanciato la proposta di iniziare a darsi da fare, subito dopo il Patrono, per rilanciare il carnevale affinché torni ad essere un momento di festa per la città tutta”.

L’assessore alla cultura e turismo Monia Tomassini, assieme al consigliere di maggioranza Maurizio Cambiotti, ha seguito da vicino gli incontri organizzati dalla Pro Loco per l’organizzazione delle iniziative presentate mercoledì mattina. “Ho partecipato con piacere, e credo di poter interpretare anche il pensiero del consigliere Maurizio Cambiotti, a gran parte delle riunioni che sono state fatte. Ho visto attorno a me associazioni molto propositive, sintesi di una vivacità che fa onore al nostro territorio.

Sono stati fatti anche incontri itineranti, in diverse zone del territorio, proprio per favorire il massimo della partecipazione e per non chiudere gli incontri all’interno di un solo territorio. Trovo che si sia instaurato un ottimo rapporto: io sono nuova nelle vesti di assessore alla cultura ed al turismo e, da quanto ho visto in questi primi mesi, posso dire che ci sono tutte le premesse per fare grandi cose insieme. Ha ben detto il sindaco: quella della collaborazione è l’unica strada da percorrere per ottenere grandi risultati a sono fermamente convinta che, insieme, si possa fare molto dal punto di vista culturale, della promozione turistica, sociale e non solo”.

L’assessore allo sport, Stefano Ravagnani, ha sottolineato in particolare l’importanza dell’appuntamento con la Festa dello Sport, arrivata alla sua settima edizione, ed ha anche annunciato la possibilità di avere anche il team della Ferrari che sarebbe, senza ombra di dubbio, un’attrazione di rilievo nel contesto sportivo locale. “Per la prima volta siamo riusciti a lavorare insieme alle associazioni cittadine – ha rimarcato la presidente della Pro Loco Stefania Torresi prima di passare al dettaglio degli appuntamenti in programma – che ci hanno dato man forte e concordo circa il fatto che sia già un grande risultato. Nel merito della festa vorrei precisare che sono stati individuati tre percorsi (culturale, gastronomico e sportivo-volontariato) che saranno indicato nei pieghevoli che poi distribuiremo nel corso della festa”.

Pur ricordando le difficoltà a reperire sponsor, la presidente Torresi ha precisato che, oltre al contributo dell’amministrazione comunale e a quanto si potrà ottenere dai privati che vorranno sponsorizzare l’iniziativa, si avrà un introito – atto a coprire le spese – grazie alle associazioni che proporranno gli appuntamenti gastronomici.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 08-08-2012 alle 17:44 sul giornale del 09 agosto 2012 - 798 letture

In questo articolo si parla di attualità, Sant'Elpidio a Mare, Comune di Sant'Elpidio a Mare, festa del patrono

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/CDX





logoEV
logoEV