Patto di stabilità: disponibile un milione di euro per pagare aziende fornitrici del Comune

comune di fermo 2' di lettura 05/08/2012 - La Giunta ha assunto decisioni importanti per quel che riguarda i rapporti dell’Amministrazione Comunale con i propri fornitori in relazione alla gestione del patto di stabilità interno 2012.

Sono stati infatti deliberati indirizzi applicativi che consentono di procedere a pagamenti in acconto per circa un milione di euro rendendo disponibile tale somma con un meccanismo che tiene conto degli attesi interventi, a livello nazionale, del patto di stabilità orizzontale, e a livello regionale, del patto di stabilità verticale e dello stato di avanzamento del piano delle alienazioni immobiliari del Comune di Fermo.

“I vincoli imposti dal patto di stabilità, volti ad assicurare il concorso degli enti locali alla realizzazione degli obiettivi di finanza pubblica nel rispetto della Costituzione e degli impegni assunti dal nostro Paese in sede comunitaria” avverte il Sindaco di Fermo, Nella Brambatti “non possono tradursi in una coltre pesante che soffoca l’economia di un territorio.

Ci siamo battuti in tutte le sedi per ovviare a questa situazione che vede i Comuni avere disponibilità di risorse ma non poter procedere ai pagamenti dei lavori eseguiti e dei servizi acquistati proprio per esigenze dettate dal patto. Con questa delibera ci assumiamo una forte responsabilità” conclude il Sindaco “nella convinzione che sia necessario non bloccare l’attività finanziaria del Comune e, soprattutto, favorire l’economia locale e lo sviluppo garantendo liquidità alle imprese che hanno già effettuato forniture.

Stando infatti ad una valutazione di ordine meramente tecnicistico non avremmo potuto permetterci questo provvedimento. Abbiamo lavorato su previsioni realistiche che ci hanno consentito di procedere su questo percorso proprio per andare incontro alle richieste delle nostre imprese.”

I criteri adottati dalla Giunta prevedono di dare precedenza, nella liquidazione dei lavori, alle fatture più datate nel tempo, di pagare in toto gli importi inferiori a 10.000 euro e di procedere al pagamento del 70% di quelle somme che superano i 10.000 euro. Saranno all’incirca una ottantina le aziende, quasi esclusivamente del territorio fermano, che potranno beneficiare di questo provvedimento esecutivo da subito.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 05-08-2012 alle 14:27 sul giornale del 06 agosto 2012 - 2659 letture

In questo articolo si parla di attualità, fermo, Comune di Fermo, patto di stabilità

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/Cwn





logoEV
logoEV