Alluvione 2011: ordinanza della Protezione Civile, aziende escluse dai fondi

alluvione nelle marche 1' di lettura 01/08/2012 - Dopo l’incontro tenutosi lunedì pomeriggio alla Camera di Commercio di Fermo assieme ai Parlamentari On.Favia e Ceroni, al Presidente della Provincia di Fermo Cesetti, al Prefetto e con l’assenza ‘rumorosa’ della Regione Marche, emerge la grande amarezza del Comitato delle Aziende 11 Marzo 2011, il quale si sente abbandonato dalle Istituzioni locali (in particolare la Regione Marche) che li dovrebbe tutelare.

E’ emerso infatti che l’Ordinanza della Protezione civile ha stabilito sì che vengano destinati per l’alluvione del 2011 delle Marche a favore degli enti locali, per la somma urgenza 25 milioni di euro oltre ai 3 milioni delle accise sulla benzina, ma tale somma non viene stanziata a favore delle aziende, le quali anzi sono espressamente escluse da tale provvedimento del governo!

In altre parole, tale somma dovrà essere destinata esclusivamente agli enti locali e ai privati e non alle aziende che hanno subito danni e che non riescono a ripartire.

Se le Amministrazioni competenti (soprattutto la Regione Marche, che ha disertato l’incontro di lunedì scorso tenutosi presso la CCIAA di Fermo, -nonostante il Vice Presidente Petrini avesse a più riprese garantito la presenza-) non interverranno con sollecitazione varando prontamente finanziamenti e fondi, molte aziende chiuderanno, nonostante siano arrivati nelle Marche ben 25 milioni di euro.

E’ il caso di dire oltre al danno la beffa!


Da Comitato delle Aziende 11 Marzo 2011





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 01-08-2012 alle 18:53 sul giornale del 02 agosto 2012 - 602 letture

In questo articolo si parla di attualità, regione marche, protezione civile, alluvione nelle marche, fondi alluvione, alluvione 2011, Comitato delle Aziende 11 Marzo 2011

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/Cnw





logoEV
logoEV