Accosta sul bordo della strada per controllare una gomma: pestato a sangue un 56enne

Ambulanza 1' di lettura 01/08/2012 - Inquietante episodio di violenza martedì sera sulla provinciale 239 che da Fermo scende verso Campiglione.

Poco dopo le 20 un fermano di 56 anni all'altezza della rotatoria della variante del Ferro accosta la sua Lancia Y per controllare le condizioni di una gomma. L'uomo viene preso malamente a insulti, in quanto creava problemi di traffico, occupando la carreggiata.

Ma due uomini vanno oltre le offese verbali: scesi dall'auto, si dirigono verso il 56enne, lo bloccano e lo colpiscono con calci e pugni, per poi scaraventarlo al di là di un muretto. I due risalgono poi in macchina e si danno alla fuga.

La vittima dell’aggressione è riuscita a rialzarsi e a recarsi a pronto soccorso, dove è stato sottoposto agli esami del caso e medicato. Il 56enne ha riportato la frattura di tre costole, un trauma cranico e all’emitorace.

Sull'aggressione ora indagano la Polizia e la Procura della Repubblica di Fermo, che ha aperto un fascicolo contro ignoti. La vittima ha dichiarato agli inquirenti di non essere in grado di riconoscere gli aggressori, nè di ricordarsi il modello della loro auto.






Questo è un articolo pubblicato il 01-08-2012 alle 19:03 sul giornale del 02 agosto 2012 - 752 letture

In questo articolo si parla di cronaca, polizia, aggressione, ambulanza, strada provinciale 239, soccorso, marco vitaloni

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/CnH





logoEV
logoEV